home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon

venerdì, 9 novembre 2018

FESTIVAL MACRAME': METTI IN SALVO L'AUTORE Omaggio ai grandi esponenti della canzone d'autore italiana

“La notte in cui spuntò la luna dal monte” Luca Bonaffini ricorda Pierangelo Bertoli - Ospite Alberto Bertoli

Tipo eventoSpettacoli - Musica
Ora21:00
LuogoTeatro Pax - Provaglio d'Iseo- Brescia
InfoIl titolo racconta già tutto il contenuto del concerto-reading che, creato da Luca Bonaffini nel 2013, ritorna sulle scene italiane. "La notte in cui spuntò la luna dal monte" Uno spettacolo musicale che omaggia Pierangelo Bertoli, cantautore icona degli anni '70, colui che ha fatto incontrare la canzone popolare con la ballata civile, ideologica e politica: ma il repertorio dell'artista emiliano, immenso, contiene anche canzoni di vita, storie quotidiane e momenti d'amore.
Luca ha collaborato con Bertoli per molti anni, scrivendo per e con lui album storici. In questo show-concept, tutto dedicato a Pierangelo, riscopre e ricanta a modo suo alcune delle canzoni più note e più intense dei suoi dischi. Troviamo EPPURE SOFFIA, A MUSO DURO, PESCATORE, PER DIRTI T'AMO, I MIEI PENSIERI SONO TUTTI LI', CHIAMA PIANO e, naturamente, SPUNTA LA LUNA DAL MONTE che, nel 1991, presentò a Sanremo con i Tazenda.
Per l'occasione sarà presente, a raccontare e a interpretare insieme
a Luca alcuni brani del padre, Alberto Bertoli.

• Nicola Martinelli: Batteria & Cori • Matteo Pinfari: Basso • Emma Sereni: Voce
• Emiliano Paterlini: tastiera & Piano • Luca Bonaffini: Chitarra acustica Armonica, Voce
• Alberto Bertoli: Chitarra Acustica Voce


 

 

DESCRIZIONE MANIFESTAZIONE

 

Sarebbe semplicistico, forse riduttivo anche banale, identificare in questo titolo una sorta di argine alla deriva musicale e culturale della canzone italiana di questi ultimi anni.
E' una questione di spazi e di tempi: rispettare il gusto e “l'idea di musica” declinata nei diversi generi, ma nello stesso tempo creare uno spazio dove sia possibile la “coltura” e il doveroso elogio dei grandi cantautori della musica italiana, della loro vita artistica, dei loro testi e della loro musica di altissimo valore artistico.
“Metti in salvo l'autore” vuol dire dare continuità a tutto ciò, una sorta di “piccola riserva indiana della canzone d'autore” dove si possa tornare ad apprezzare la poesia messa in note, il testo di un brano, i suoi significati, il sentimento e l'emozione che esso suscita, i temi e i messaggi che vuole trasmettere, il momento storico, sociale e culturale vissuto dagli stessi artisti, i loro ideali le loro battaglie morali e sociali, conseguenti ispirazioni di concept album e autentici capolavori.
Molti di questi artisti il destino li ha portati via prematuramente, altri per scelta di vita e personale hanno dato l'addio alle scene e non calcheranno più i palcoscenici. Ma il patrimonio immenso che ci hanno regalato, soprattutto nei meravigliosi anni 70/80 non può essere disperso o dimenticato, ma riproposto, tenuto vivo, come stella polare per i nuovi e giovani virtuosi naviganti del domani.
Oggi manca un po' tutto: ispirazione, sensibilità, qualità artistica, gavetta, ma soprattutto il coraggio di affrontare tematiche “sensibili”, preferendo allo studio e alla passione la strada veloce ma effimera del successo commerciale con composizioni prive di contenuti e di passione.
Oggi Fabrizio De Andrè non verrebbe neppure ammesso ad un talent show, ma è pur vero che non si sarebbe neppure mai sognato di andarci. Pochi giorni fa però e successo che alle selezioni di Xfactor, tra testi in inglese, rap, trap, e decine di altri generi, l'unica persona che ha regalato un momento di emozione e commozione unanime è stata una ragazza che ha cantato Sergio Endrigo accompagnata dal solo Oculele. Si impone una riflessione: chissà quanti nuovi Endrigo, Tenco, Lauzi, Bindi, Dalla, De André, Fossati, Bertoli, Guccini, Graziani ecc… vengono dispersi a causa della mancanza di un punto di riferimento e di una visione alquanto limitata e miope del così detto establishment e dei presunti “esperti del settore”.
Perché i giovani talenti ci sono, anche oggi, ma è evidente che se non ci sono contesti e format idonei alla loro crescita e formazione, oltre che visibilità, il futuro si presenta difficile.
“Metti in salvo l'autore” è anche e soprattutto per loro, i giovani, quelli con il coraggio nelle proprie idee e nella loro visione artistica indipendente. Quelli che studiano, si migliorano, apprendono, imparano. I giovani che all'università di Genova seguono con straordinaria attenzione e partecipazione le lezioni di Ivano Fossati: un autentica boccata di ossigeno e di speranza!
Il mio auspicio è che questa rassegna, festival, chiamatelo come volete, non si fermi a questa sorta di numero zero, ma prosegua negli anni e prenda sempre più vigore.
A queste serate sarebbe bello abbinare anche i giovani emergenti, dare finalmente loro un palcoscenico e una vetrina che sia visibilità ma soprattutto premio e incentivo a continuare sulla Sì, questa iniziativa è rivolta particolarmente ai giovani, e per rendere loro partecipi dell'esperienza irripetibile che noi “vecchi” abbiamo vissuto in quei meravigliosi anni, e che riviviamo ogni qualvolta mettiamo sul piatto un vinile, ho pensato di applicare l'ingresso gratuito per i minori di 18 anni (compatibilmente con i posti disponibili in sala), con l'auspicio di trovare in tutte e sette le serate organizzate padri e figli l'uno a fianco dell'altro, due generazioni insieme, come diceva Gaber “due anime in un corpo solo”.

Ma veniamo a questa prima edizione de “Metti in salvo l'autore”:

IVAN GRAZIANI – PINO DANIELE – IVANO FOSSATI – FABRIZIO DE ANDRE' – PIERANGELO BERTOLI – FRANCESCO GUCCINI – LUCIO BATTISTI.

Queste le icone e Maestri della canzone d'autore italiana cui saranno dedicate le serate omaggio della prima edizione del Festival. Ogni serata sarà abbinata ad uno spettacolo e saliranno sul palcoscenico del Teatro Pax artisti di livello nazionale quali: Andrea Scanzi e Filippo Graziani, Luca Bonaffini e Alberto Bertoli, I Musici (la band storica di Francesco Guccini) con Vince Tempera, Antonio Marangolo, Ivano Zanotti, Pierluigi Mingotti e Juan Carlos Flaco Biondini.
Avremo poi le migliori tribute band, risultato di una certosina selezione di EventiMacramé svolta su tutto il territorio nazionale. Da Verona i Mercantinfiera 2.0 (Fabrizio De André); da Prato la Fossati Project Band (Ivano Fossati), da Firenze le Innocenti Evasioni (Lucio Battisti) e da Verona ancora, ma con sangue napoletano nelle vene, i PDEXperience (Pino Daniele). Band formate da giovani artisti davvero preparati, che suonano con il cuore e soprattutto “rispettosi” dell'artista che omaggiano... vi invito ad ascoltarle ad occhi chiusi, sarà una sorpresa e un'emozione!

Due note in calce:
- Tutte le serate si svolgeranno al Teatro Pax di Provaglio d'Iseo (Bs), via Roma 84
- Ad ogni serata sarà possibile tesserarsi all'Associazione EVENTI MACRAME', ottenendo tantissimi vantaggi, incluso lo sconto sui biglietti e abbonamenti agli eventi organizzati
- L'incasso delle serate, al netto delle spese, verrà destinato all'organizzazione della terza edizione della Rassegna POETI IN VIAGGIO (gennaio – marzo 2019) e degli eventi estivi 2019 a Iseo, creando le condizioni logistiche e di sicurezza idonee a portare i grandi nomi del cantautorato italiano che, per fortuna, sono ancora oggi più che mai attivi.

Informazioni
Prevendite già attive su: www.eventimacrame.it e su www.vivaticket.it
Per informazioni: info@eventimacrame.it - segreteria: 346 0902200

Punti prevendita:
Caffè Letterario Eden – piazza Garibaldi – ISEO
Lalibreria – via Duomo – ISEO
Edicola Cartoleria Lilli – via Sebino – PROVAGLIO
Tabacch. Non solo fumo – via De Gasperi – PROVAGLIO
Libreria Tarantola (Vivaticket) – via Porcellaga – BRESCIA
Pierre2000 – via Da Vinci – REZZATO

Gianluca Serioli
Eventi Macramè Associazione culturale – via Roma trav.6 n.5 – Iseo (Bs)

 

 

 

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE

 

 

 



ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

17
dicembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login