home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - MUSICA Precedente  Successivo
 
17/12/2015PATTY VALSECCHI MUSIC PROMOTER
 
 
SABATO A BRESCIA COLAPESCE & BARONCIANI, ZIBBA E BLASTEMA IN CONCERTO‏ @LATTERIA MOLLOY
 
 



sabato 19 dicembre 2015 presso la Latteria Molloy si terrà un appuntamento speciale, un evento acustico che in momenti diversi della serata vedrà alternarsi sul palco tre protagonisti della scena indipendente italiana:

UNPLUGGED NIGHT

COLAPESCE e BARONCIANI - "Concerto Disegnato" (h. 23.00)
ZIBBA - "Farsi Male Tour - live acustico e solista" (h. 22.00)
BLASTEMA - "Tutto Finirà Bene Tour - acoustic set" (h. 21.00)

sabato 19 dicembre 2015 @ LATTERIA MOLLOY
Via Marziale Ducos 2/b, Brescia
(presso La Nave di Harlock)

Biglietto: 10,00 € disponibili la sera stessa in biglietteria.

Apertura locale h. 20.00 / Inizio spettacolo h. 21:00


• COLAPESCE e BARONCIANI - Concerto Disegnato
Dopo lo straordinario successo de “La distanza” (Bao Publishing), la graphic novel scritta e disegnata da Lorenzo Urciullo e Alessandro Baronciani, i due tornano insieme sul palco con un nuovo spettacolo. Un concerto disegnato.
La formula è in realtà già stata testata e collaudata dai due a ottobre 2013, quando insieme chiusero il tour di “Un meraviglioso declino”, il fortunato album d'esordio di Colapesce, con una serie di concerti speciali realizzati appositamente per i teatri occupati della Sicilia.
Ed è proprio da “La fine del declino” che si è cementata l'amicizia tra i due e sono state gettate le basi di quella che poi sarebbe diventata “La distanza”, una delle graphic novel più apprezzate dal pubblico e dalla critica italiana. Un romanzo a fumetti che usa i toni e i colori dell'estate siciliana per raccontare una crescita. Quella emotiva e personale di Nicola, il protagonista, che con le sue idiosincrasie e insicurezze imparerà ad affrontare le proprie paure e venire a patti con la distanza (non solo intesa in senso fisico) nel corso di un road trip sentimentale attraverso alcuni dei luoghi più belli e caratteristici dell'isola. Ed è proprio l'idea del road trip a fare da sfondo a questo nuovo tour dove le più apprezzate canzoni di Colapesce verranno riproposte in versione acustica, cruda e scarna, accompagnate solo dai disegni e le illustrazioni realizzate in tempo reale da Alessandro Baronciani.
I due gireranno l'Italia in lungo e in largo, andando anche in quei posti dove normalmente è difficile riuscire ad arrivare con una produzione completa. Un tour low cost, quindi, anche e soprattutto per le tasche degli spettatori che lo andranno a vedere. Un modo per abbracciare nuovi e vecchi fan portando in cambio un concerto che fa dell'unicità una bandiera. Un vero e proprio spettacolo dall'impianto quasi teatrale e dove l'aspetto visivo occupa un ruolo importantissimo. Il bello di “Concerto disegnato” sta proprio nel suo non essere mai uguale a se stesso: uno show in continua evoluzione dove anche l'improvvisazione avrà un ruolo fondamentale. Dopo l'anteprima del Treviso Comic Book Festival e quella di Cagliari, il prossimo primo ottobre, al Karel Music Expo, il tour proseguirà in tutta Italia fino a gennaio 2016. Queste sono solo le prime date annunciate. Ma ne arriveranno altre. Non disperate.


• ZIBBA "Farsi Male Tour "
“Farsi Male” è la canzone che apre il nuovo disco "Muoviti Svelto", il manifesto dell'emotività che percorre tutto l'album. Interpretato a due voci con Niccolò Fabi. "Ricordo il momento in cui stavo lì, seduto sul furgone a pensare che farsi male non è mai una soluzione. Ricordo ancora le luci della città di notte e i pensieri rivolti a un amico. Trovare la voce di Niccolò Fabi su queste parole è stato un regalo enorme. A volte dire le cose a più voci rafforza il messaggio che sta dietro a parole semplici".«La musica è davvero la mia vita, e come la vita chiede sincerità. Di essere autentici, come davanti allo specchio – racconta Zibba a proposito dell'album “Muoviti svelto” – Quindi meglio aprirsi e sentirsi comodi nella propria parte. Perché quello che siamo sul palco possa assomigliare il più possibile a quello che siamo nel quotidiano. Chi ci segue ci mette tanta anima quanta noi ne mettiamo in quello che scriviamo, e un pubblico così si merita il meglio. Nella musica e nelle intenzioni. Nell'abito, nello scambio, nelle parole.
Questo disco è l'immagine nitida di un momento, di un anno passato in viaggio tra grandi soddisfazioni e una fortissima energia a mandare avanti tutto. #muovitisvelto è un consiglio che do per primo a me stesso, per ricordami che il tempo è davvero l'unica cosa che abbiamo e che vale la pena spenderlo per cose belle che parlino davvero la nostra lingua».
Uscito da poco l'EP live "Domani han dato sole" (in vendita su tutti i digital stores), che lancerà una serie di video live con la band tratti dalle medesime registrazioni. L'EP “Domani han dato sole” è acquistabile su: http://www.cdbaby.com/cd/zibbaealmalibre2
ZIBBA, una delle più interessanti realtà del cantautorato italiano. Nel 1998 fonda con Andrea Balestrieri la band Zibba e Almalibre.
Nel 2003 pubblicano il primo disco, “L'ultimo giorno”, grazie al quale salgono sul palco del Primo Maggio di Roma, e partecipano a diverse trasmissioni tv.
Nel 2006 pubblicano il disco “Senza smettere di far rumore” che li porta al grande pubblico con il singolo “Margherita”, interpretato con Tonino Carotone.
Nel 2010 esce il disco “Una cura per il freddo”. Oltre 20 ospiti (tra i quali Bunna, Maurizio Lastrico, e Federico Zampaglione) collaborano a questo disco. La band viene invitata al Premio Tenco.
Nel 2011 scrive le musiche di due spettacoli teatrali (Comedian Blues con i Turbolenti di Colorado e Camilla) scritti da Matteo Monforte e Lazzaro Calcagno. Sempre lo stesso anno recita nel musical “all'ombra dell'ultimo sole” scritto da Massimo Cotto e vince due dei più importanti premi del mondo cantautorale italiano, ovvero il Premio Bindi e il premio L'artista che non c'era.
Nel febbraio 2011 Zibba e Almalibre sono ospiti di Serena Dandini in due puntate del programma “Parla con me” su Rai 3.
Nel maggio 2012 esce il quarto disco “Come il suono dei passi sulla neve” che vince il premio più prestigioso della musica Italiana: la Targa Tenco come miglior album in assoluto.
Nel settembre 2012 Zibba viene premiato dalle radio italiane come artista indipendente più trasmesso dalle radio negli ultimi cinque anni, vincendo il premio IML del MEI. Registrato in un forno per mattoni, il disco è un passo di maturità artistica e consapevolezza per questo artista ed una rinnovata band. All'album partecipano diversi ospiti tra i quali Roy Paci, Eugenio Finardi, Vittorio De Scalzi, Adolfo Margiotta, Gianluca Fubelli e molti altri.
Nel maggio 2013 Zibba e Almalibre pubblicano un nuovo disco, omaggio all'autore Giorgio Calabrese, dal titolo “E sottolineo se”. Il disco entra tra i finalisti per la Targa Tenco 2013 nella categoria interpreti.
Nel maggio 2013 Zibba presenta ai Nastri d'Argento il clip “Sei metri sotto la città”. È il primo artista italiano a poter attingere dall'archivio dell'Istituto Luce, realizzando un clip con immagini anche inedite di Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Pier Paolo Pasolini e altri “ospiti” illustri.
Nel novembre 2013 esce il primo libro di Zibba, “Me l'ha detto Frank Zappa”, edito da Zona e Matislko. Il libro diventa testo teatrale di uno spettacolo diretto da Sergio Sgrilli che debutta nel dicembre 2013 allo Zelig di Milano.
Nel dicembre 2013 scrive con Tiziano Ferro la canzone “La vita e la felicità” cantata da Michele Bravi, vincitore della settimana edizione di X Factor, singolo che si aggiudica il Disco d'oro.
Nel febbraio 2014 partecipa con il brano “Senza di te” alla 64° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, vincendo il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.
Il 20 febbraio 2014 esce il sesto album con gli Almalibre, “Senza pensare all'estate”.
Viene invitato al programma "Che Tempo Che Fa" di Fabio Fazio su Rai 3. Vince la targa “Dallo sciamano allo showman”.
Il 31 marzo 2015 esce il nuovo disco "Muoviti Svelto", che vede la partecipazione di grandi artisti del panorama italiano come Niccolò Fabi, Leo Pari, Omar Pedrini, Patrick Benifei e Bunna e che viene presentato ufficialmente durante il programma "Che Tempo Che Fa" di Fabio Fazio su Rai 3. Sempre nel 2015 vince gli Onstage Awards nella sezione "Migliore Nuova Proposta Italiana".
Contemporaneamente all'attività con gli Almalibre, Zibba partecipa ad altri progetti come Double Trouble e il Collettivo Dal Pane. È autore per Warner Chappell e ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi e collaborato con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti e molti altri. È produttore artistico di alcune realtà indipendenti.
Sono presenti nei 40 finalisti di Area Sanremo 2015 i Marie And The Sun e Chiara Filomeni con i quali Zibba è coautore dei brani in gara.
Ufficio Stampa: Valentina valentina@laltoparlante.it - 3666617469


• BLASTEMA "Tutto finirà bene" “
Dopo quasi tre anni dall'uscita del loro precedente lavoro, i Blastema tornano con un nuovo album in cui convivono le loro inclinazioni e i differenti lati espressivi, rincuorandosi proprio in qualità di complementi diversi e necessari all'equilibrata esistenza dell'opera che li contiene.“Tutto finirà bene è il disco dove abbiamo cercato di mettere a frutto nostra personalità, scuotendoci dalle paure di "cosa fosse giusto fare" e "per chi", semplicemente scrivendo, suonando, arrangiando e producendo la nostra creatura più ambiziosa con l'impeto e la gioia dell'irresponsabilità.”
Guarda qui il video del singolo “Orso bianco”: https://www.youtube.com/watch?v=6F5NsCxGMug
"C'era qualcosa di sospeso che attraversava le nostre vite, una presenza grigia eterea e incombente, dal quale non riuscivamo a districarci. Per un po' abbiamo cercato di far finta di niente ignorandola, fino a che il peso di questa sensazione di incompletezza è diventata insostenibile. Dovevamo fare qualcosa e abbiamo
fatto questo disco. In fin dei conti, una specie di esorcismo sonoro."
Nelle tracce che compongono l'album, l'idea della fine traspare come devota certezza di un cambiamento di stato, che non importa essere migliorativo o peggiorativo, a questo nessun giudizio è pronto, purché diventi forma d'altro, fine della stagnazione, in molti casi rinascita, in altri sacrificio volontario e cosciente, in altri ancora ritorno.L'AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web info@laltoparlante.it –3483650978
"Per produrre questo disco sono stati necessari quasi due anni. Abbiamo superato allagamenti, cambi di etichetta, defezioni, distanze. Più di una volta abbiamo pensato di buttare tutto alle ortiche, ma poi c'era quella vocina che sussurrava materna che tutto finirà bene"...Registrato tra Forlì, Reggio Emilia e Como, questo disco consegna alla maturità il lavoro di Alberto Nanni come produttore e suggella l'intesa con l'etichetta Ostile di Alain Pagani, iniziata anni fa e oggi portata a
I BLASTEMA nascono a Forlì nel 1997. Oggi della formazione iniziale restano Matteo Casadei alla voce e Alberto Nanni alla chitarra, alle tastiere c'è Michele Gavelli dal 2004, nell'estate 2012 arriva al basso Luca Marchi. Ad ottobre 2014, dopo una militanza di 13 anni, il batterista Daniele Gambi esce dal gruppo e il suo posto viene preso da Maicol La scena è quella del rock indipendente, gli anni i primi del nuovo secolo. Senza strappi e con marcia costante i Blastema raggiungono diversi riconoscimenti tra cui: la partecipazione al Tim Tour nel 2004, la vittoria di SanRemo Rock con il pezzo OPPIO TV e la partecipazione come band rivelazione al MEI di Faenza col singolo THC nel 2005. Nel 2007 entrano nel circuito della storica Casa 139 di Milano, che fino alla chiusura del 2011 rimane uno dei punti cardine della nuova musica indipendente italiana. Nel 2009 si esibiscono all'Italia Wave Love Festival di Livorno. Nell'aprile 2010 esce il primo disco ufficiale “Pensieri Illuminati” prodotto dalla band e curato da Alberto Nanni, per la prima volta dietro al mixer come produttore. Il singolo omonimo e il secondo singolo “Spero ci sia” ottengono un buon riscontro sui circuiti digitali. Il tour nazionale è intervallato dalla partecipazione all'Heineken Jamming Festival per Rock TV e dalla performance al WOODSTOCK 5 STELLE a Cesena. La chiusura del Tour invernale è suggellata al Blues House di Milano con una festa/concerto che vede la presentazione del video “Spero ci sia”, il primo raduno del neonato FAN CLUB e la partecipazione straordinaria di Mario Riso (Rezophonic), Ketty Passa (Radio Popolare, Toxic Tuna) e Andrea Ferro (Lacuna Coil). Nel 2011 i Blastema si chiudono in studio per concentrarsi sul secondo disco e nel 2012 incontrano l'interessamento di ‘Nuvole Production‘, casa discografica di Fabrizio De André© diretta da Dori Ghezzi e Luvi De André. Con Nuvole nasce una stretta collaborazione nel pieno rispetto delle prerogative artistiche del gruppo. Il primo singolo SYNTHAMI è presentato a Roma al concertone del Primo Maggio. Durante l'estate i Blastema presentano il singolo in alcuni appuntamenti importanti tra cui l'Arezzo Wave e l'Ichnusa Festival di Cagliari, insieme a Simone Cristicchi, Negrita e Litfiba. A settembre esce il secondo singolo TIRA FUORI LE SPINE e il disco LO STATO IN CUI SONO STATO è presentato al MEI Supersound di Faenza mentre il brano DOPO IL DUE è in rotazione su Virgin Radio. Nel 2013 partecipano al Festival di Sanremo nella sezione giovani proposte col brano ‘Dietro l'intima ragione' classificandosi quarti. Il brano è inserito nella ristampa del disco LO STATO IN CUI SONO STATO. Dopo l'esperienza Sanremese ripartono i live con doppia data teatrale al Petrella di Longiano accompagnati dalla danzatrice acrobatica Elena Annovi. A metà luglio esce il singolo SOLE TU SEI accompagnato dal video clip ed dal progetto RePlay Blastema che vede la pubblicazione delle tracce aperte su internet a disposizione di chiunque le voglia remixare. Il progetto
culmina in un evento live al Mei di Faenza in collaborazione con l'amico produttore Izio Orsini ( La notte dei lunghi coltelli). Fino alla fine del 2013 i Blastema sono impegnati in una intensa e capillare attività live che li vede protagonisti nei festival estivi e in tutti i principali club italiani. Sono inoltre special guest del tour degli SKUNK ANANSIE per le 7 date della band inglese in Italia e opening band dell'unica data italiana dei Beady Eye di Liam Gallagher al Pistoia Blues.
Nei primi mesi del 2014, la collaborazione tra il gruppo e Nuvole production si interrompe e i Blastema decidono di
dedicarsi esclusivamente alla stesura del nuovo album, lasciando per il momento da parte i concerti. Il 16 ottobre del 2014 esce il nuovo singolo, “I MORTI”, che anticipa l'uscita del terzo disco prevista per l'anno successivo.Oggi i Blastema sono: Matteo Casadei (voce), Alberto Nanni (chitarre), Luca Marchi (basso e chitarre) , Michele Gavelli (tastiere), Maicol Morgotti (batterie).
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

14
novembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login