home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
ECONOMIA E LAVORO
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
13/04/2018Giulio Gargiullo
 
Il 58% dei russi in visita al Salone del Mobile alloggerà a Milano in alberghi a 4, 5 stelle o luxury superiore.
 
SALONE DEL MOBILE 2018: IL 58% DEI RUSSI ALLOGGIA IN HOTEL 4 E 5 STELLE LUSSO A MILANO E DINTORNI
 
Il 58% dei russi in visita al Salone del Mobile alloggerà in alberghi a 4, 5 stelle o luxury superiore come emerge dall'ultimo rapporto ENIT sull'incoming dalla Russia in Italia.
 
Secondo l'ultimo rapporto ENIT 2017, che analizza il turismo inbound dalla Russia in Italia, risulta che il 58% dei russi viaggiatori per affari e professionisti alloggia in alberghi a 4 o 5 stelle in visita nel Belpaese. “Una sicurezza per il settore hospitality – spiega Giulio Gargiullo Digital Marketing Manager esperto di business con la Russia – ma anche per tutto l'indotto che ruota attorno al Salone del Mobile di Milano. I russi nel 2017 hanno ripreso a viaggiare e a spendere grazie alla ripresa economica, conseguente alla ripresa del rublo. Dunque con la maggiore capacità d'acquisto dei russi è probabile che i russi spendano ancora di più nei prossimi mesi, in un crescendo dove li troviamo in estate in Italia nel periodo di maggior frequentazione della Penisola”.

“I turisti o frequentatori del Pelpaese dalla Russia sono Italy-addicted e tendono a tornare più volte nel Belpase hanno fatto registrare un aumento dei flussi del 37% e uno scontrino medio di 662 euro. La spesa riferita al trimestre tra dicembre 2016 e febbraio 2017 e quindi lo scrontino medio è lievitato nel frattempo attorno al migliaio d'euro e lieviterà sempre più con l'avvicinarsi dell'estate dove si registra il boom dei russi in Italia. I russi rimangono fra i principali top spender in Italia, al secondo posto, subito dopo i cinesi”.



“In via Montenapoleone e nel Quadrilatero c'è quindi da aspettarsi una grande frequentazione dei turisti in cerca di lusso e come segnala Global Blue è Milano la città preferita per lo shopping del lusso in Europa, con uno scontrino medio di 1800 euro”.



Continua Gargiullo: “Se da un lato i businessman russi scelongo hotel di lusso per alloggiare durante i primi giorni d'apertura del Salone, anche i non addetti ai lavori, viaggiatori singoli, tenderanno a privilegiare strutture a 4 o a 5 stelle nel 47% dei casi, come riporta il medesimo report. I visitatori accreditati alla Salone provenienti dalla Federazione Russa nel 2017 sono stati 13.479, ed è quindi prevedibile che quest'anno il numero sia ancora superiore, anche guardando ai dati in tempo reale forniti da Yandex, il principale motore di ricerca russo”.



“Molte le presenze di russi fatte registrare nel Paese nelle scorse settimane in cerca del “Bello e bel fatto” ed in particolare di moda, beauty e prodotti di lusso presso eventi di settore: +22% a Micam, 26,1% a Mipel, Super +38% e con numeri altrettanto importanti a TheOneMilano”.



Conclude Giulio Gargiullo:“Un target che fa gola quello del buyer o del turista russo: in questo contesto è importante che l'azienda parli al target in modo “Po-Russki”, cioè alla russa, entrando in sintonia con la cultura e la lingua russa. Poi in un evento del genere vince l'azienda che sa comunicare in modo più efficace in real time: il messaggio giusto, al momento giusto con le molteplici possibilità del digital marketing sempre più omnicanale attraverso campagne sul motore di ricerca russo Yandex o social network russo VK”.



L'impatto economico diretto e indiretto della Settimana del Design di Milano e del Fuorisalone è evidente: buyer eoperatori del settore nel 2016 hanno scelto il lusso in zone centraly, trendy o strategiche per la vicinanza con l'evento: 89,4% la percentuale di occupazione delle stanze d'albergo nelle categorie Upper Upscale, +0,1%, circa 87,6% per la categoria Luxury, +5,3% in un anno e 87,1% per la categoria Upscale, +5%. Sempre secondo dati del Servizio marketing territoriale della Camera di commercio di Milano su dati RES STR Global . Nel 2016 l'indotto generato è stato di 220 milioni di euro, di cui hanno beneficiato hotel, ristoranti e negozi. La Camera di commercio ambrosiana stima circa 170 milioni un giro d'affari dei soli alberghi, 19 milioni quello per il vitto (pranzi, cene, aperitivi e colazioni) e altri 20,5 milioni si spendono in shopping.



Il Rapporto ENIT 2017: http://www.enit.it/en/studi/focus-paese/category/6-rapporti-enitmae-rapporti-enitmae-europa.html?download=2549:russia&start=20



Infografica sul rapporto ENIT: https://infogram.com/turisti-russi-in-italia-1h1749n9k5ll2zj

Per maggiori informazioni:



Giulio Gargiullo Digital Marketing Manager


info@giuliogargiullo.it

http://www.giuliogargiullo.it/


Tel. +39 0698381363


 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

21
aprile
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login