home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - LETTURE Precedente  Successivo
 
02/05/2018Associazione Percorsi
 
3 MAGGIO ORE 17,30 SALA DEL GRECHETTO BIBLIOTECA SORIANI
 
PREMIO MONTALE FUORI DI CASA - SEZIONE GIORNALISMO A FERRUCCIO DE BORTOLI
 
 


Il 3 maggio, alle ore 17,30 presso la Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani di Milano verrà assegnato a Ferruccio de Bortoli il XXII Premio Montale Fuori di casa - Sezione Giornalismo. In apertura i saluti del Direttore dell'Area Biblioteche del Comune di Milano, Stefano Parise, della Presidente del Premio, Adriana Beverini, e della Vice Presidente, Barbara Sussi.
Introduce il Vice Direttore del Corriere della Sera, Venanzio Postiglione, che con Mariangela Guandalini, membro della Giuria del Premio, dialogherà con il Premiato; sarà presente alla cerimonia anche Alice Lorgna, Responsabile delle Pubbliche Relazioni.

La sezione Giornalismo del Premio Montale Fuori di casa, nato 22 anni fa nella provincia della Spezia, dal 2016 si svolge a Milano presso la Biblioteca Sormani. In questa sede, dove è conservato il Fondo Montale, composto da volumi donati dalla nipote Bianca Montale dopo la morte del Premio Nobel, derivanti dalla biblioteca privata della casa milanese di via Bigli, sono stati premiati i giornalisti Beppe Severgnini (2016) e Massimo Gramellini (2017).

A Sarzana, sede storica del Premio, in marzo è stato invece premiato per la Sezione saggistica, un altro grande nome del Corriere della Sera, Paolo Mieli e sempre a Milano in aprile per la Sezione Milano e il Senso Civico, Giangiacomo Schiavi. La sezione Giornalismo si svolge a Milano per ricordare l'attività giornalistica svolta da Montale al Corriere della Sera dal 1948 al 1973. Per la testata di via Solferino Montale scrisse come inviato una serie di articoli da varie città europee, dal Medio Oriente e da Israele che confluirono nel volume "Fuori di Casa" pubblicato nel 1969 da Ricciardi e poi nel 1975 e nel 2017 riedito da Mondadori.

Nella motivazione del Premio si legge che de Bortoli negli anni alla guida del Corriere e del Sole 24 ore, ha mantenuto con coerenza la promessa di trasparenza e indipendenza fatta con i suoi lettori. Questo, è il compito del giornalismo sempre e in ogni Paese, a maggior ragione in Italia, dove la cultura delle regole è, secondo de Bortoli, modesta e l'informazione è considerata da gran parte della classe dirigente un male necessario. Anche nel suo ultimo libro scritto per La nave di Teseo “Poteri forti (o quasi)”, che è un vero e proprio atto d'amore verso il mestiere di giornalista, de Bortoli porta avanti la tesi secondo cui “la stampa libera è l'architrave della democrazia”, e la missione del giornalista oggi più che mai, è “raccontare verità scomode” confrontandosi con la realtà “senza accontentarsi di video, post e tweet”.

L'evento patrocinato dal Comune di Milano, è realizzato con il sostegno della Fondazione Cariplo, in media partnership con il Corriere della Sera.
Verrà donato ai presenti, sino ad esaurimento copie, il libro di Ferruccio de Bortoli “Poteri Forti (o quasi)”, Casa editrice La nave di Teseo.
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

21
ottobre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login