home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CONFERENZA STAMPA
ARTE E CULTURA - CONFERENZE
Precedente  Successivo
 
17/05/2011Comune di Ispra
 
 
PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ISPRA
 
 
Il Comune di Ispra ha pubblicato la Valutazione Ambientale Strategica del Piano di Governo del Territorio - documento di Scoping. Tutta la documentazione è disponibile, a partire dal 22 Aprile 2011 e fino al 22 Maggio 2011, presso l'Ufficio Tecnico comunale e sul sito internet all’indirizzo www.comune.ispra.va.it nella pagina dedicata al PGT.
La Legge Regionale n. 12/2005 (con le sue successive integrazioni) obbliga tutti i Comuni della Lombardia a redigere il P.G.T. (Piano di Governo del Territorio) entro Marzo 2011. Il Piano di Governo del Territorio non si limita, come il vecchio Piano Regolatore Generale, ai soli aspetti urbanistici (costruzione di case, strade, piazze ecc.) ma interessa anche la tutela dell’ambiente, dei servizi pubblici, la mobilità ed ogni aspetto relativo allo sviluppo sostenibile della città ed il miglioramento della qualità della vita. Tutti questi aspetti sono gestiti attraverso una procedura che si chiama V.A.S. (Valutazione Ambientale Strategica) che descrive lo stato del territorio ed indica quali sono le prevedibili modificazioni e gli effetti indotti dall’attuazione del Piano di Governo del Territorio.
Il Piano di Governo del Territorio sarà composto da 3 documenti:
1) Il Documento di Piano che: - traccia un quadro conoscitivo del territorio comunale - determina gli obiettivi di sviluppo - indica le politiche d’intervento necessarie per i diversi settori
2) Il Piano dei Servizi che: - contiene i dati sulla popolazione, sulla localizzazione dei servizi pubblici e delle strutture d’interesse pubblico e sul loro utilizzo - definisce se necessari i nuovi servizi da attuare basandosi soprattutto su fattori di qualità, fruibilità ed accessibilità
3) Il Piano delle Regole che: - detta le norme per il territorio comunale già edificato e per le aree agricole che non sono destinate all’edificazione (o possono essere edificate solo per finalità agricole). La partecipazione dei cittadini alla formazione delle scelte di PGT Tra le numerose innovazioni introdotte dalla L.R. 12/2005 non va dimenticato il tentativo di avvicinare i cittadini alla formazione delle scelte di governo del territorio. Strumenti quali la VAS, le pubblicazioni degli atti di avvio del processo pianificatorio, la possibilità di presentare istanze di natura urbanistica prima della redazione dei documenti del PGT vanno certamente in questa direzione.

L’Amministrazione comunale ha deciso di introdurre un ulteriore momento di consultazione dei propri concittadini per conoscere quale fosse la percezione che essi hanno dei problemi e delle risorse territoriali di Ispra. Ha così prodotto nei mesi scorsi un questionario, assai semplice ed articolato su nove domande, che ha somministrato a tutte le famiglie di residenti. La scelta di limitare a nove domande (ovviamente incentrate su aspetti dove l’opinione dei cittadini potesse orientare le scelte di Piano) l’estensione del questionario è stata motivata dalla necessità di non “aggredire” i cittadini con una troppo complessa struttura e di permettere una facile e rapida compilazione: si perdono volentieri dieci minuti di tempo per rispondere, ma se il “compito” è troppo difficile, molti preferiscono non cominciare nemmeno. Anche la struttura del questionario, con risposte già incanalate in formulazioni standard, è stata concepita per rendere più semplice e veloce la compilazione e permettere di avere risposte maggiormente confrontabili tra loro. Gli aspetti toccati dal questionario hanno riguardato: ? punti di forza ? punti di debolezza ? obiettivo primario del PGT ? qualità dei servizi ? priorità per le opere pubbliche ? problemi irrisolti ? politica economica del Comune ? limiti di sviluppo dell’edificazione. Sotto il profilo quantitativo sono state compilate e restituite 363 schede. Pur non essendo un risultato quantitativamente eclatante, si può affermare che il campione è significativo e che le risposte date formano un adeguato riferimento per cogliere gli orientamenti ed il “comune sentire” degli Ispresi. Conclusioni Il quadro che emerge dal’insieme delle risposte al questionario indica, oltre ad altri elementi meno immediatamente generalizzabili, anche alcune evidenze che devono essere recepite dal PGT in fase di elaborazione: ? una grande attenzione in generale alla tutela dei valori ambientali e paesistici che rappresentano un patrimonio ed una risorsa apprezzata e percepita dai cittadini ? una politica di gestione del patrimonio ambientale (percorsi ciclo pedonali, cura del verde, controllo e limitazione del traffico veicolare) attenta ed orientata alla qualità ? la limitazione massima possibile alle nuove aree di espansione che sono percepite dai cittadini come un contrasto all’obiettivo precedente e come una non necessità ? spazi, servizi ed opportunità da prevedersi per anziani e giovani per aumentare la qualità già alta dei servizi presenti sul territorio ? una politica di riqualificazione del patrimonio edilizio esistente per dare una risposta al problema casa, senza investire nuove porzioni di territorio. E’ previsto inoltre un ulteriore momento di incontro e confronto con i cittadini e tutti i soggetti interessati.Chiunque fosse interessato può infatti partecipare, anche per la tutela degli interessi diffusi, alla Conferenza di valutazione prevista per il giorno 23 maggio 2011 alle ore 10 presso il Municipio.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

29
marzo
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login