home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
POLITICA LOCALE
TECNOLOGIA
Precedente  Successivo
 
23/11/2011Comune di Seregno
 
La testata online del Comune di Seregno ha spento la prima candelina
 
SEREGNO INFORM@, UN ANNO E RILANCIA
 
Apertura al territorio e crescita dei lettori. Mariani: «Stiamo lavorando per migliorare la proposta editoriale». Dal prossimo numero in arrivo novità
 


«Quando abbiamo deciso di portare il giornale del Comune sul web di una cosa eravamo convinti: il Seregno Inform@ non sarebbe più stato un giornale di carta e nemmeno la sua versione digitale». Parte da qui il Sindaco Giacinto Mariani per tracciare il bilancio di un anno di attività online del periodico del Comune di Seregno. «La sfida – prosegue Mariani, direttore responsabile del Seregno Inform@ – era proprio questa: essere “solo” un giornale online, il primo e-paper comunale della Brianza».
A dimostrare che la sfida non era un azzardo, ci sono il lavoro svolto in questo primo anno di attività e i risultati. Il lavoro: tanti articoli di approfondimento: dalle associazioni all'ambiente, dal lavoro allo sport, dalla musica alla cultura. «E lo abbiamo fatto – ricorda Mariani - sempre raccontando delle storie, parlando con le persone, uscendo dal “Palazzo”. A volte anche “sconfinando” in terreni non seregnesi. Come, ad esempio, nel caso delle interviste a Eugenio Corti o Fiorenzo Magni». Articoli proposti in formato testuale, facilmente reperibili e richiamati in più modi con una grafica piacevole ed elegante, con i «temi caldi» in evidenza nella parte centrale sotto la testata, valorizzati dall'uso di grandi foto. Anche i risultati presentano un segno «più»: le statistiche (fonte Google Analytics) parlano di una media di quasi mille visitatori unici al mese per oltre cinque mila pagine viste. «Di questi – precisa Mariani - il 63% sono nuove visite. Ciò significa che il bacino potenziale di interesse intorno a questo progetto è ancora tutto da scoprire».
«Ma non possiamo dormire sugli allori», prosegue il Sindaco. Così il prossimo numero, quello che sarà online a fine novembre, presenterà delle novità. In primo luogo ogni articolo sarà corredato da una gallery fotografica, in modo da dare più spazio alle fotografiche. Poi il sito sarà integrato con una sezione dedicata a Seregno Notizie, l'agenzia stampa comunale, che produce quotidianamente comunicati stampa per i giornali. «Questo – spiega Mariani – oltre a rispondere a una logica editoriale di integrazione di tre diversi prodotti editoriali, il Seregno Inform@, l'agenzia stampa e il TGweb, consente di aggiornate con una frequenza maggiore il sito e, quindi, aumentare il numero dei visitatori».
Altre novità saranno in arrivo nel 2012, «ma – prosegue Mariani - una cosa, siamo certi, non cambierà: la nostra mission di essere al servizio dei cittadini/lettori, sfruttando le opportunità della multimedialità, che sono il futuro prossimo nel mondo dell'informazione. Abbiamo trasformato il periodico comunale da “bollettino” dell'Amministrazione in strumento di comunicazione del territorio. Per questo mi rivolgo agli imprenditori, alle associazioni di categoria, ai commercianti affinché ci aiutino a portare avanti un progetto».
Anche dai contenuti video, con il tiggì settimanale, e dal mondo dei social network le risposte sono positive: la pagina del Seregno Inform@ su Facebook ha ormai raggiunto quattrocento fan. La pagina consente agli utenti di commentare gli articoli del periodico comunale all'interno della community e di condividere i contenuti con i propri amici. «L'idea che ci ha spinto su Facebook – spiega Mariani – è semplice: dobbiamo essere dov'è il lettore e ripensare il giornale in chiave “social”. Per questo, presto, apriremo una pagina del Seregno Inform@ anche su Twitter».
L'assessore al Bilancio Vito Potenza sottolinea come «in tempo di rivoluzione delle piattaforme digitali, dagli smartphone ai tablet, anche i giornali si devono adeguare. Inoltre, questo progetto, in un momento di crisi per le casse comunali, ci ha consentito di risparmiare delle risorse, circa 60 mila euro l'anno».
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda Monza

30
gennaio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login