home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ
POLITICA LOCALE
AMBIENTE
Precedente  Successivo
 
13/12/2011Segrate Nostra
 
Da sei mesi la maggioranza di centro destra si rifiuta di portare al voto del Consiglio Comunale una questione rilevante per il PGT di Segrate.
 
MA DI CHE COSA HANNO PAURA?
 
Nel Consiglio Comunale di Segrate i regolamenti vengono ignorati e vengono inventate nuove regole con l'unico obiettivo di evitare il dibattito. Al posto delle discussioni, gli insulti.
 
Nel Consiglio Comunale di Segrate del 12 dicembre la maggioranza ha deciso di mettere ancora una volta il bavaglio alla minoranza dichiarando illegittima e quindi non discutibile una mozione, la n.24.

Non è una mozione qualsiasi, riguarda una questione che da sei mesi la maggioranza di centro destra si rifiuta di portare al voto del Consiglio Comunale: nel testo del Piano del Governo del Territorio che il Consiglio ha votato il 15 giugno c'è o non c'è una affermazione non vera?

Nel PGT c'è scritto che Segrate è classificata dalla Provincia come Centro di rilevanza sovracomunale. Questa classificazione serve a giustificare nuove lottizzazioni. La minoranza ha portato le prove che questo non è vero ed è ricorsa alle proprie competenze per chiedere al Consiglio di affrontare la questione. La maggioranza si rifiuta di farlo.

Eppure la maggioranza sembra abbastanza solida ed ha retto tutte le votazioni: non è mai, come si dice, “andata sotto”.

Ma di questo argomento sembra avere paura, al punto da usare i metodi più impropri del confronto democratico: i regolamenti vengono ignorati e vengono inventate nuove regole con l'unico obiettivo di evitare che di questo argomento si discuta.

Al posto delle discussioni, gli insulti: “polemiche create da sabotatori della verità” (Vincenzo Gervasoni, portavoce del PDL, dichiarazione alla stampa), “dovete finire di dire cazzate” (Adriano Alessandrini, sindaco, durante il C.C. del 12 dicembre).

Che “cazzate” forse non sono, visto che è stato deliberato dalla Giunta un (costoso) incarico ad un avvocato proprio per un parere sulla mozione n. 24. Una cosa mai avvenuta prima.

Quindi, di cosa ha paura questa maggioranza? E' evidente: dopo aver adottato un Piano del Governo del Territorio che contiene l'eliminazione di tutto il verde agricolo di Segrate e la previsione di edificazioni per un miliardo di euro, la maggioranza non vuole correre rischi di intoppi e continuare a cementificare il nostro futuro, a costo di negare l'evidenza, insultare chi si oppone, piegare i regolamenti, distruggere il confronto e minare la qualità della democrazia nella nostra comunità.

Segrate, 13 dicembre '11

Silvia Carrieri, Partito Democratico
Fabrizio Ciapini, Italia Dei Valori
Paolo Micheli, Segrate Nostra
Manuela Mongili, Partito Democratico
Gianfranco Rosa, Segrate Nostra
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

05
aprile
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login