home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
VOLONTARIATO
SPETTACOLI - MUSICA
Precedente  Successivo
 
29/11/2012Ellecistudio
 
Concerto di Natale a favore del Dr. Ambrosoli Memorial Hospital di Kalongo
 
NOELI MALENG! BUON NATALE!
 
 
La Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital Kalongo - Uganda Onlus organizza per domenica 2 dicembre alle ore 16.00 presso la Basilica di San Fedele a Como, “”Noeli Maleng! –Santo Natale!””, un concerto con canti tradizionali natalizi e canti religiosi cristiani dell’'Africa Subsahariana interpretati dal coro Elikya; il ricavato delle offerte sarà destinato interamente all’'Ospedale Dr. Ambrosoli Memorial Hospital Kalongo (Uganda).



Il concerto di Natale di quest’'anno nasce sotto il segno della Speranza, come testimonianza dell'’impegno della Fondazione Dr. Ambrosoli ad essere parte attiva nel processo volto a dare un futuro diverso alle giovani generazioni della popolazione di Kalongo in nord Uganda. Nell'’anno in cui ricorre il 25° anniversario della morte di padre Giuseppe, dall'’incontro della Fondazione con il coro ELIKYA, che in lingua lingala significa SPERANZA, le parole cedono il passo alle immagini e alle coinvolgenti note musicali dei brani popolari natalizi provenienti da tutto il mondo, per portare a tutti l’augurio di un Santo Natale.

Il coro Elikya animerà anche la Messa domenicale delle 18.00 (sempre nella Basilica di San Fedele), riprendendo anche alcuni brani proposti durante il concerto.

Inoltre, un banchetto della Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital Kalongo sarà presente in Piazza San Fedele a partire dalle 14.00 per una vendita di prodotti natalizi, il cui ricavato sarà destinato al sostegno del Memorial Hospital di Kalongo.



Il coro Elikya nasce dall'esperienza del COE di Barzio (Centro Orientamento Educativo) che accoglie persone provenienti da diversi Paesi del mondo (Camerun, Congo, Ecuador, Cile, Bangladesh) per offrire loro un'opportunità di scambio e crescita personale attraverso attività di educazione interculturale. Il coro infatti, prevalentemente composto da giovani, diventa il punto d’incontro, per sottolineare che i giovani, nonostante i contrasti e le contraddizioni di questa società, hanno voglia di conoscersi e di impegnarsi per un futuro fatto di relazioni che privilegiano lo scambio tra le culture, perché è in questo scambio, in questo incontro, che può scaturire il possibile.

É un laboratorio di ricerca e sperimentazione di creatività che attinge in primo luogo a diverse tradizioni musicali, in particolare delle culture dell'Asia, dell'Africa e dell'America Latina per dare vita a nuovi affreschi sonori generati dalle tonalità dell'intreccio e della pluralità di combinazioni ritmiche e melodiche. Il repertorio attualmente si caratterizza per una prevalenza di canti religiosi cristiani provenienti dal Congo, Camerun, Cile, Ecuador e Italia, arrangiati da musicisti africani e italiani sullo sfondo di una forte connotazione afro.



Ecco il programma del concerto:



Yezu Wangu
Il piccolo tamburino
Biblia
Nazarete
Kudje Ko
Noel
Eyenga ya mbotama
Gaudete Chrisus est natus
Mama Maria
Malemazu
Je m’abandonne a toi
Yoka
Silent night
Shema Israel
L’iniziativa gode del patrocinio della Provincia di Como e del Comune di Como Assessorato Cultura.



INGRESSO GRATUITO. CONTRIBUTO LIBERO A FAVORE DEL DR. AMBROSOLI MEMORIAL HOSPITAL



La Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital



“Garantire al maggior numero di persone l’accesso a servizi sanitari qualificati - in particolare alle fasce più povere e vulnerabili - e contribuire concretamente al miglioramento delle condizioni di vita e di salute della popolazione del nord Uganda.”



Con questa missione nel 1998 viene costituita la Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital ad opera dei Missionari Comboniani e della famiglia di Padre Giuseppe Ambrosoli, al fine di dare continuità e futuro all’'ospedale e alla scuola specialistica di ostetricia di Kalongo (nord Uganda) da lui fondati.

La Fondazione mette a disposizione risorse economiche e competenze manageriali per sostenere:

- i costi di gestione corrente dell'’ospedale, condizione imprescindibile per l’erogazione continuativa assistenza dei servizi sanitari;

- l’attività di formazione della scuola di ostetricia al fine di ridurre, attraverso cure tempestive alle donne in gravidanza, il problema della mortalità materno-infantile e contribuire al miglioramento della condizione femminile;

- la formazione e lo sviluppo professionale del personale.

L’opera di padre Giuseppe negli anni dello sviluppo dell'’ospedale ugandese ha potuto contare sul fondamentale sostegno di medici, privati, imprenditori e istituzioni provenienti dal territorio comasco, rafforzando e consolidando il legame col territorio locale.



Padre Giuseppe Ambrosoli

Nasce a Ronago nel 1923, si laurea in Medicina a Milano e si specializza in malattie tropicali a Londra e diventa missionario comboniano con il sogno di partire per l’Africa per dedicare la sua vita ai più poveri della terra.

Nel febbraio 1956 Padre Giuseppe viene inviato a Kalongo in nord Uganda per gestire un piccolo dispensario medico, che con competenze dedizione e spirito imprenditoriale trasformerà negli anni in un ospedale efficiente con più di 300 posti letto e standard di cura elevati. Nel 1959 fonda una scuola di ostetricia perché la formazione qualificata alle giovani generazioni possa promuovere autonomia e sviluppo.

Nel 1987 la guerra civile in nord Uganda porta all’'evacuazione forzata dell’'ospedale per ordine militare. Provato dalla fatica e dalla sofferenza padre Giuseppe, muore a Lira il 27 marzo nel 1987.

Dopo la sua morte viene avviata la causa di beatificazione, che è tutt’'ora in corso.

Nel 1989 l’ospedale di Kalongo viene riaperto ed intitolato al suo fondatore, alla sua guida arriva padre Egidio Tocalli, missionario comboniano e medico, che lo dirige sino al 2009 portando avanti il processo di “africanizzazione” iniziato dal fondatore.



Il Dr. Ambrosoli Memorial Hospital e la St. Mary’s Midwifery School Kalongo (Nord Uganda)

L’Ospedale, fondato nel 1957 da padre Giuseppe Ambrosoli, missionario comboniano e chirurgo, è un ente privato non profit appartenente alla Diocesi di Gulu. E’ una delle più importanti organizzazioni sanitarie ugandesi per numero di letti (302) e garantisce assistenza sanitaria qualificata a circa 40.000 persone l’anno: il 70% donne e bambini.

Dotato di 7 reparti - maternità, pediatria, malnutrizione, medicina generale, chirurgia, tbc, aids - un poliambulatorio per pazienti esterni, un laboratorio di analisi e radiologia e 2 sale operatorie. Impiega 212 occupati, 208 ugandesi e 4 italiani.

La Scuola viene fondata nel 1959 da padre Ambrosoli per trovare una soluzione sostenibile al grave problema della mortalità materno - infantile in Africa.

Punta sulla formazione qualificata quale fattore primario per dare alle future generazioni la possibilità di un futuro autonomo anche in campo sanitario.

Dalla sua nascita ad oggi la St. Mary's Midwifery School ha qualificato 1200 ostetriche.

Oggi è considerata una struttura di eccellenza nella formazione medica specialistica e le sue ostetriche diplomate vengono richieste non solo nelle strutture ugandesi, ma anche in quelle di Tanzania, Kenia, Sudan, Congo e altri paesi dell'Africa sub sahariana.

Per ulteriori informazioni:

Fondazione Dr. Ambrosoli Memorial Hospital Kalongo Uganda Onlus

www.fondazioneambrosoli.it

info@fondazioneambrosoli.it

telefono: 02 36558852

 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda Como

29
gennaio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login