home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - MOSTRE Precedente  Successivo
 
06/08/2014ufficiostampami
 
“Spoleto incontra Venezia”: in esposizione l'avvenieristica arte di Mario Tonino
 
L'AVVENIERISTICA ARTE DI MARIO TONINO SARÀ ESPOSTA A VENEZIA DOPO LO SPLENDIDO SUCCESSO A SPOLETO ARTE
 
L'arte di Mario Tonino in esposizione a “Spoleto incontra Venezia” con la curatela del Prof. Sgarbi e l'organizzazione del manager Salvo Nugnes
 
"Spoleto incontra Venezia" è un appuntamento imperdibile, previsto dal 27 Settembre al 24 Ottobre 2014, nell'incantevole cornice veneziana, che convoglierà in esposizione nomi illustri, tra cui Dario Fo, Eugenio Carmi, José Dalì. La curatela è affidata al professor Vittorio Sgarbi, mentre del comparto organizzativo si occupa il manager produttore Salvo Nugnes.

Tonino ha ideato e sviluppato una ricerca personale, riguardante l'espressività della materia, nel suo essere energia, che lo stimola a fondare nel 2010 un movimento artistico denominato "Dunstschleier Kunst", concepito come simbolico contenitore di innovative e avveniristiche esperienze. Il termine "Dunstsclheier" è composto dall'unione dei sostantivi "Dunst" che significa vapore e "scleier" che significa velo. Nel linguaggio comune viene utilizzato per indicare quella foschia luminosa delle mattine estive o tardo-primaverili e per sintetizzare la luminosità diffusa, leggera e vibrante. Ricondotto alla sperimentazione di Tonino, si traduce nella rappresentazione della luce, considerata come protagonista assoluta e dominante.

Le opere rifulgono e splendono avvolte e pervase da suggestiva luminescenza. Non è la luce intesa in pittura nel senso più tradizionale, ma una speciale "luce nella luce" che in un ambiente aperto attraverso la sua intensità variabile, scandisce i movimenti dinamici dell'insieme, infondendo forza e leggerezza. Tonino riscopre l'essenza dell'unione tra uomo e contesto materico circostante, ristabilendo un equilibrio, poiché l'uomo non è un maestro, che sottomette la materia, ma interagisce con essa, studiandone le caratteristiche distintive e le potenzialità. Si instaura un nuovo approccio, nella profonda coscienza della finitudine del genere umano e nella consapevolezza del potenziale razionale e spirituale da indirizzare nelle scelte migliori.

Nel commentare il suo originale percorso l'artista dice, quasi declamando in versi poetici "Attratti ruotiamo fagocitando dolore e luce, niente ci resiste mentre molli ruotiamo nel mondo. Fuoco di colore arde il volto di plastica, brucia l'ipocrisia, che ci fa da cornice".
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

10
dicembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login