home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - MUSICA
TURISMO - FESTE E SAGRE
Precedente  Successivo
 
03/09/2014PATTY VALSECCHI MUSIC PROMOTER
 
 
SOUND TRACKS JAZZ&BLUES FESTIVAL 6 SETTEMBRE 2014 PRESENTA BAND OF FRIENDS ( UK) SPECIAL GUEST " TOLO MARTON”
 
 
UNICA DATA ITALIANA
La Band of Friend è capitanata da Gerry McAvoy ed è composta dai musicisti del mitico Rory Gallagher, il concerto avrà come ospite il chitarrista Tolo Marton ( vincitore del Premio Jimi Hendrix Electric Guitar Festival  concorso mondiale svoltosi a Seattle (USA) nel 1998.


SOUND TRACKS Jazz&blues Festival 2014
6 settembre 2014
presenta


Band of Friends ( UK)
special guest " Tolo Marton”
in apertura YELLOW FROGS
Via Mulino Galletto
Mulino Beer Banti
Presso Canegrate (MI) 
Il bassista Gerry McAvoy, il batterista Ted McKenna ed il chitarrista Marcel Scherpenzeel. Tutti musicisti che hanno condiviso il palco con il grande chitarrista irlandese scomparso prematuramente. Sarà un set particolarmente sentito dedicato ad un artista che ha lasciato un'impronta indelebile nella storia rock e del blues.
E' quella che la Jerry McAvoy's Band vuole fare per ricordare Rory Gallagher, fenomenale chitarrista irlandese, scomparso il 14 giugno del 1995, che ha avuto il suo apogeo nella seconda metà degli anni '70, apprezzato in tutto il mondo realizzando dischi, che vanno annoverati tra i migliori dell'epoca in ambito Rock-Blues. Basterebbe citare l'omonimo primo suo album solista del 1971, "Calling card", o il mitico "Irish Tour 1974".Rispetto a tutti gli altri gruppi-tributo a Gallagher, la Gerry McAvoy's Band of Friends è molto di più. Il bassista della band Gerry McAvoy, già ammirato con i "Nine Below Zero" al Vallemaggia Magic Blues, anch'egli irlandese; hamilitato per ben 25 anni dal 1971 al 1991 nel gruppo di Rory Gallagher, con il quale, oltre ad una consolidata collaborazione professionale esisteva anche un rapporto di amicizia, difatti nel libro "On the Road" scritto dallo stesso McAvoy egli racconta per filo e per segno gli anni passati con Rory. Anche il batterista Ted Mckenna ha suonato dal 1977 al 1981 nella band di Gallagher e a completare il gruppo Marcel Scherpenzell, cresciuto ascoltando il rock-blues dell'artista irlandese.Michael Roach, ha le sue radici stilistiche ancorate al Blues anni '20 dellaEast Coast. Da giovane ebbe la fortuna di avere quali maestri dei luminari come John Jackson, John Cepas e Jerry Ricks, sviluppando da subito un suo stile personale. 
Apprezzato anche quale direttore di workshops in tutto il mondo, nel suo passato ci sono incarichi quale docente in diversi Istituti, nonchè docente alla Oxford University.Ha creato diversi gruppi musicali e nel 1999  ha fondato l'European Blues Association (EBA) con sede nel Regno Unito, di cui ne è il direttore e redattore della newsletter. Ottimo musicista e cantante ha la grande dote di saper coinvolgere il pubblico durante le sue esibizioni, interpellato, in tal senso, dichiara laconicamente "faccio soltanto quello che facevano da sempre i musicisti, agli albori del Blues".
SPECIAL GUEST
TOLO MARTON
Tolo Marton è nato a Treviso nel 1951. Chitarrista compositore, Tolo Marton vanta di una carriera più che trentennale nell'ambito della musica di ispirazione anglo-americana. E' uno degli artefici della musica dal vivo nella scena italiana non commerciale. Sempre più spesso, quando viene presentato vengono usate espressioni del tipo:" "la chitarra magica di TM", "la magia delle sei corde", "TM, la magia nelle mani", che dimostra che per molti è come se ci fosse qualcosa di magico nel suo modo di suonare. La sua vittoria aI Jimi Hendrix Electric Guitar Festival, concorso mondiale svoltosi a Seattle (U.S.A), nel '98, è stata sicuramente clamorosa! La manifestazione era stata organizzata dalla Hendrix Family, assieme alla Fender Guitars, Aiwa e Guitar Player Magazine. L'aver ricevuto il primo premio direttamente dalle mani di Al Hendrix, padre di Jimi, ha posto su Tolo quell'attenzione che fino a prima gli riservavano solo i tanti appassionati che lo seguono da sempre. "Dopo averlo sentito suonare, sono tornata a vederlo ogni volta che potevo", così la giornalista Sharon Jones scrive di Tolo su Austin Arena Magazine (Texas, aprile 1995). E'stato definito "il più intelligente e dotato chitarrista rock che l'Italia abbia mai avuto"(Paolo Vites,Jam,dic 1999). “Non posso fare a meno di pensare che se c'è un chitarrista in Italia che meriti l'appellativo di Guitar Hero, questo chitarrista si chiama Tolo Marton” (Tom Branson, critico americano). -


Infoline : 348 28 16 188
luciano.oggioni@libero.it
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

30
maggio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login