home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - BIBLIOTECHE
ARTE E CULTURA - LETTURE
Precedente  Successivo
 
18/01/2011Comune di Provaglio d'Iseo
 
 
“LIBRIINSIEME” : LETTURA E ANALISI COLLETTIVA DI LIBRI
 
 


Riprende dopo la pausa natalizia l'iniziativa LibrInsieme ideata dalla Commissione della Biblioteca Civica Beppe Fenoglio.
Momento di lettura collettiva di libri, ma anche di analisi letteraria e di approfondimento tematico la nuova formula di LibrInsieme parte sempre dalla proposta di lettura di un libro di riferimento che non è però vincolante: ogni lettore infatti, in caso non gradisca il titolo scelto, può a suo piacimento spaziare nella bibliografia dell'autore del mese. Con tale modalità si è cercato di rendere molto più gradevole e personale la lettura e di conseguenza più dettagliata l'analisi dell' dell'autore e delle sue opere.
Per il primo trimestre dell'anno 2011 le serate dedicate alla lettura saranno il terzo giovedì del mese, ovvero il 20 gennaio, 17 febbraio e 17 marzo, presso la Biblioteca Civica Beppe Fenoglio posta all'interno del Palazzo Municipale di Provaglio d'Iseo.

La prima proposta è per la lettura dell'opera "Amore tra i polli" dell'autore inglese Wodehause Pelham G.
Quale impresa può sembrare troppo rischiosa all'audace e candida fantasia di Ukridge, uno dei personaggi più vivi e umani creati da Wodehouse? Quale ostacolo può fermare la sua dinamica esuberanza e il suo scoppiettante entusiasmo? In questo che è forse il più noto fra i libri giovanili del grande umorista inglese, Ukridge ha deciso di allevare polli, malgrado la sua totale incompetenza in materia. Ne deriveranno incidenti imprevedibili, incontri sentimentali, situazioni ingarbugliate di una comicità irresistibile. Su tutto domina la simpaticissima ed esuberante personalità del protagonista, il vulcanico Ukridge dalla straordinaria vitalità, dall'ingenua ma discutibile logica, dalla disastrosa mancanza di tatto.

Giovedì 17 febbraio l'autore proposto è Camillo Boito e il libro di riferimento "Senso", novella da cui Luchino Visconti ha tratto l'omonimo film.
Senso è la novella che chiude la seconda raccolta di Storielle vane, uscita nel 1883, ed è senza dubbio quella che ha avuto maggior fortuna, grazie anche alla splendida trasposizione cinematografica che ne fece Visconti nel 1954.
La vicenda ci viene narrata attraverso il “diario” della protagonista, la contessa veneziana Livia, la quale, a distanza di quasi vent'anni, decide di raccontare a se stessa, in una sorta di autoanalisi, la sua relazione con il bellissimo tenente austriaco Remigio Ruz. Livia, all'età di ventidue anni, all'apice della sua bellezza, incontra il giovane ufficiale e se ne innamora perdutamente. La passione la spinge prima all'adulterio, poi alla disperazione, infine all'umiliazione, quando si rende conto che Remigio mirava soltanto a ottenere da lei il denaro per poter disertare. Tradita e oltraggiata, Livia denuncia il tenente alle autorità militari austriache, che lo condannano a morte.

Giovedì 17 marzo, ultimo appuntamento, sono proposti due libri ambientati nel periodo risorgimentale per ricordare i 150 anni dell'unità d'Italia: Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi de Lampedusa e I Vicerè di Federico de Roberto.

Nel Il Gattopardo i garibaldini sono sbarcati in Sicilia. C'è fermento nell'isola: la nobiltà ha presentimenti di rovina, la borghesia faccendiera si prepara ad appropriarsi delle sue spoglie. Don Fabrizio, principe di Salina, attende la rovina della propria classe e della propria famiglia senza reagire: pur non amando il nuovo, sa che il vecchio non può sopravvivere e non ha voglia di muovere un dito per salvarlo. Anzi, approva in cuor suo il nipote Tancredi, giovanotto spregiudicato, convinto perché tutto rimanga com'è che bisogna che tutto cambi. Lascia che sposi la figlia di un furbo arricchito, Calogero Sedara: Tancredi è povero e per rimanere dalla parte dei dominatori ha bisogno della sua ricca dote. Ma quanto a sé, è un'altra faccenda: all'inviato di Torino che gli offre un seggio al Senato, Don Fabrizio risponde proponendo in sua vece Calogero Sedara. Disincantato di tutto, attende soltanto la morte. La sua casata non gli sopravviverà a lungo.
I Viceré è il romanzo più celebre di Federico De Roberto che ne iniziò la stesura a Milano nel 1894 raccogliendo materiale sulle vicende del risorgimento meridionale, qui narrate attraverso la storia di una nobile famiglia catanese, quella degli Uzeda di Francalanza, discendente da antichi Viceré spagnoli della Sicilia ai tempi di Carlo V. Questa "storia di famiglia" si ispira al principio positivistico e naturalistico della race (l'ereditarietà), con tutte le sue conseguenze.
I componenti della famiglia degli Uzeda sono accomunati dalla razza e dal sangue vecchio e corrotto, dovuto anche ai numerosi matrimoni tra consanguinei.
Quanto emerge da questa famiglia è la spiccata avidità, la sete di potere, le meschinità e gli odii che i componenti nutrono l'uno per l'altro alimentando in ciascuno una diversa patologica monomania. Ogni membro della famiglia ha una storia segnata dalla corruzione morale e biologica che si evidenzia anche nella loro fisionomia e nelle deformità fisiche che verranno riassunte dall'autore nell'episodio di Chiara che, dopo aver partorito un feto mostruoso lo conserva sotto spirito in un boccione di vetro. Ma I Viceré sono, oltre "una storia di famiglia", anche una rappresentazione dagli accenti forti e disillusi della storia italiana tra il Risorgimento e l'unificazione (il romanzo è infatti ambientato negli anni tra il 1855 e il 1882).

Gli incontri liberi e gratuiti rappresentano inoltre un'opportunità di incontro per nuove e future proposte di lettura.


Per informazioni:
Biblioteca Civica “Beppe Fenoglio”
Tel. 030.9291230
E-mail: biblioteca@comune.provagliodiseo.bs.it
 

Allegato 1
Vai all'evento

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

30
maggio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login