home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
TURISMO - VINO E SAPORI
TURISMO - VISITE GUIDATE
TURISMO - FIERE E MERCATI
Precedente  Successivo
 
11/03/2015Mucho Gusto
 
Mercatino Enogastronomico della Certosa
 
MEC, VETRINA SEMPRE PIÙ RICCA DI COLORI E SAPORI: NEW ENTRY LO ZAFFERANO DI MORNICO LOSANA E L'ARANCIO TRIFOGLIATO
 
Mercatino Enogastronomico della Certosa 15 Marzo 2015 Dalle 9 alle 18 Via del Monumento, Certosa di Pavia (Pv) Ingresso Libero Per informazioni 347 7264448; www.agenziareclam.it In caso di maltempo, la manifestazione verrà annullata
 


Nuovo appuntamento con la cultura del gusto targata MEC a Certosa di Pavia domenica 15 Marzo: ancora sulla strada delle Abbazie ritornando nella consueta sede di fronte al complesso abbaziale della Certosa di Pavia. Una vetrina di sapori e tradizioni enogastronomiche che si arricchisce di nuove prelibatezze e sorprese.
Da domenica 15 Marzo foodies ed enogastronauti troveranno ancora golose. Da Mornico Losana lo zafferano della fattoria La Robinia che porterà anche topinambur, la cipolla bianca e la rossa dolcissima di Breme e, curiosa novità ancora poco conosciuta, l' arancio trifogliato o ponciro che deidratato e triturato si può utilizzare come spezia per insaporire carne, pesce e dolci. L'arancio trifogliato o ponciro contiene sostanze necessarie e di utilizzo terapeutico per il corpo umano (le vitamine B1, B2, B3, C, PP, l' acido citrico, l' acido tartarico, malico, fruttosio, sali minerali, oligoelementi).
Turisti, enogastronauti, curiosi e foodies potranno inoltre trovare il meglio della cultura del gusto della ricca food valley pavese distesa tra le province di Milano, Piacenza e Alessandria: il Varzi DOP (prodotto con l'utilizzo del filetto che è la parte più pregiata del maiale), il salame d'oca di Mortara IGP, pregiata produzione lomellina. E poi specialità casearie di latte vaccino e per quanti tengono d'occhio il tasso di colesterolo, anche di pecora e capra del vicino Monferrato. Non mancheranno poi i prosciutti ed il paté di fegato d'oca della Lomellina, vini DOC dell'Oltrepo Pavese e del Monferrato, formaggi tipici, riso del Pavese, miele, funghi, il pane in tutte le sue declinazioni, le dolci offelle di Parona, succhi di frutta e salse, la birra artigianale, grappe, digestivi, liquori e creme per torte e gelati. Infine la pasta fresca del Laboratorio Artigianale del Carcere di Monza.
La Certosa di Pavia è facilmente e rapidamente raggiungibile anche in treno da Milano con comodi treni Regionali (uno ogni ora). E se le condizioni meteorologiche lo consentono anche in bicicletta da Milano, magari seguendo il cammino di Sant'Agostino: una trentina di chilometri da Milano (linea 2 della metropolitana, fermata Romolo o Abbiategrasso, http://www.piste-ciclabili.com/itinerari/15-milano-pavia-lungo-il-naviglio-pavese).Dichiarata monumento nazionale italiano nel 1866 diventando così proprietà del Regno d'Italia, la Certosa di Pavia fu eretta a partire dal 1396 per volere di Gian Galeazzo Visconti come sacello funebre della famiglia; il monastero fu ultimato nel 1452 e la chiesa nel 1473. La facciata venne realizzata successivamente dai fratelli Mantegazza e da Giovanni Antonio Amadeo (la parte inferiore) e da Lombardo nel XVI secolo (la parte superiore).
 

Allegato 1
Vai all'evento

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

04
dicembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login