home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon

sabato, 10 agosto 2013

Verdi incontra Wagner

Tipo eventoArte e Cultura - Eventi Culturali
Ora21:15
LuogoPiazza della Vittoria, pavia
InfoInfo per il pubblico:
Società dell’Accademia di Voghera, tel: 335/66.80.112, www.festivalultrapadum.com
Agenzia Réclam – Pavia, tel: 347/72.64.448 - 346/05.69.658; agenziareclam@gmail.com

 

 

DESCRIZIONE MANIFESTAZIONE

 

Nuova tappa nel capoluogo pavese per la ventunesima edizione del Festival Ultrapadum: sabato 10 Agosto la rassegna diretta da Angiolina Sensale darà appuntamento in quel di piazza della Vittoria per un concerto che celebrerà i due bicentenari musicali di questo: un doppio tributo e anche una sfida di stupende arie tra il Cigno di Busseto Giuseppe Verdi e il suo coscritto teutonico Richard Wagner. Due maestri della lirica e del melodramma, nati entrambi nel 1813 che con le loro opere immense ed innovative hanno cambiato il corso della musica, riferimenti imprescindibili e ispiratori per tutto ciò che è stato creato dopo il loro avvento.
A rappresentare ed interpretare questo duello simbolico l'Orchestra di Fiati e Percussioni del Liceo Rosmini diretta da Andrea Loss: l'ensemble trentino è presenza fissa del Festival ed ha raccolto applausi e consensi in tutte le loro trasferte oltrepadane.
Nabucco, Ernani, Tannhauser: questi alcuni dei capolavori che l'orchestra di Rovereto ha scelto di interpretare per omaggiare questi due geniali compositori nell'anno del bicentenario.
Nacquero nello stesso anno ma Verdi gli sopravvivrà di ben 18 anni. Per entrambi il 1842 è l'anno del loro primo grande successo, arrivato dopo lunghi anni di miseria: Verdi con il Nabucco, Wagner con Rienzi, l'ultimo dei tribuni. Ma la loro carriera non si può proprio dire simile: quando Rigoletto, Il Trovatore, La Traviata confermano il successo di Verdi, Wagner era in esilio e non aveva ancora composto né Tristano, né Parsifal. Entrambi mossi da forte passione politica (Verdi per l'Unità d'Italia, Wagner per la rivoluzione socialista), passeranno però la vita quasi ad ignorarsi. Wagner di Verdi non parla mai anche perché lo ritiene, insieme a Donizetti, frivolo e artefice del decadimento dell'opera troppo spettacolare. Verdi, più cortesemente, dirà che l'azione nelle opere di Wagner è sì audace ma troppo lenta, quasi noiosa.

Questi i brani in scaletta che verranno eseguiti:

G. Verdi, Marcia e Coro da Ernani
G. Verdi, Ouverture da Oberto Conte di San Bonifacio
R. Wagner, Coro dei Pellegrini da Tannhauser
R. Wagner, Marcia da Tannhauser
G. Verdi, estratti da Don Carlo
G. Verdi, estratti da Nabucco

Il concerto, patrocinato dal Comune di Pavia, è inserito nel programma della Festa del Ticino.

Un ringraziamento particolare va all'Agenzia Rèclam di Pavia che con la sua preziosa collaborazione ha contribuito all'organizzazione della manifestazione.

 

 

 

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE

 

10/08 ore 21:15

 

 



ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

25
gennaio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login