home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
AMBIENTE
SPORT - ALTRI SPORT
TURISMO - ALTRE ATTRATTIVITÀ
Precedente  Successivo
 
11/07/2016diesseci
 
I viaggiatori tornano a casa dopo cinque giorni di cammino tra le maestose creste della Valfurva
 
VALFURVA: A UN PASSO DALLE STELLE CALA IL SIPARIO SU «IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2016»
 
 


Bergamo, 11 luglio 2016 – Cuori in cammino. Emozioni a un passo dal cielo. Si è conclusa domenica 10 luglio 2016 la quarta edizione di «In viaggio sulle Orobie», il trekking dedicato alle meraviglie della Valfurva. I 17 intrepidi escursionisti - il grande alpinistaMario Curnis e le guide Hervé Barmasse e Marco Confortola, l'ex sciatrice Deborah Compagnoni, il professore di filosofia Dimitri D'Andrea, il medico e alpinista Annalisa Fioretti, il direttore dei programmi di Radio Popolare Claudio Agostoni, il dirigente e viaggiatore bergamasco Stefano Viganò, l'alpinista e progettista elettronico Gian Pietro Verza, il fotografo e giornalista Umberto Isman, il musicista Martin Mayes, il film makerCarlo Limonta, l'attore Stefano Panzeri, la giornalista e blogger Simonetta Radice e lo chef orobico Michele Sana – hanno condiviso un'esperienza indimenticabile attorno al Confinale, dalla Val Cedec alla Val Zebrù, sulle tracce della Grande Guerra e tra le cime simbolo dell'alpinismo.

«Abbiamo fatto una sintesi delle edizioni precedenti: siamo andati in quota e abbiamo incontrato tante comunità. Abbiamo ricordato il passato, facendo tappa nei luoghi segnati dalla Grande Guerra e abbiamo riflettuto sul valore presente delle montagne. Un percorso che ha parlato al cuore di tutti noi» - commenta Emanuele Falchetti, ideatore insieme a Pino Capellini, direttore di Orobie, del viaggio organizzato con il contributo di Fondazione Credito Bergamasco, Italcementi group, Oriocenter e, in collaborazione con Garmin Italia, il Collegio delle Guide alpine lombarde, l'Unione bergamasca Cai, l'agenzia Spiagames e numerose realtà locali, tra cui il Comune e la Pro Loco di Valfurva, la Comunità montana dell'Alta Valtellina, i rifugi Forni, Pizzini, V Alpini, lo Sport Hotel di Santa Caterina Valfurva e il Cai Valfurva. Preziosa, in particolare, la collaborazione con il Parco dello Stelvio, che ha organizzato escursioni aperte a tutti fino ai rifugi toccati dal Viaggio.


«I nostri soldati hanno fatto cose incredibili, sono loro i veri alpinisti! – sottolinea l'apinistaMario Curnis ricordando il centenario della Grande guerra -. Che emozione rivedere il ghiacciaio dei Forni dopo tanti anni. L'ultima volta che ho attraversato questa valle era il 1960, mia moglie ha ritrovato una foto di quei tempi e oggi… è tutto così diverso. Del ghiacciaio ne è rimasta appena la metà ma la valle non ha perso il suo incanto».

E altrettanto legata alla Valfurva è la campionessa di sci, Deborah Compagnoni, originaria di Santa Caterina, dove era posizionato il campo base dei viaggiatori: «Santa Caterina è la mia casa, rappresenta le mie origini, la mia infanzia. Queste montagne mi ricordano le prime escursioni fatte con mio padre, guida alpina, e mio fratello. Così oggi, sono contenta che tante altre persone abbiano potuto ammirarne la bellezza, perché è camminando che si scoprono paesaggi più emozionanti».

Con partenza giovedì 6 luglio a rientro domenica 10 luglio, i viaggiatori hanno attraversato anfiteatri di roccia e cielo, si sono inoltrati tra impervi ghiaioni e creste affilate, sono saliti in sella alle mountain bike per correre in discesa lungo i crinali delle irte montagne e si sono ristorati nei rifugi Forni, Branca, Pizzini e V alpini, vere e proprie icone delle terre alte. Luoghi dell'anima in cui si sono ritrovati, ogni sera, per conversare, leggere, ascoltare musica, guardare film, gustare le creazioni preparate dallo chef Michele Sana, come il pasto del soldato, con ingredienti poveri ma sostanziosi, o semplicemente guardare le stelle.

Ad accompagnare i loro passi, la storia di Vincenzo Rabito, ragazzo del '99, siciliano, soldato semplice inviato al fronte, le cui gesta sono state narrate dall'attore Stefano Panzeri. Un viaggio tra nubi e fatiche, tra partenze e ritorni, cullati dall'anima unica delle montagne.

«Ho cercato uno scatto che durasse in eterno. Con la mia macchina fotografica, ho immortalato questa valle per coglierne ogni sua unicità. Sono esaltato dalla bellezza di questi panorami che condivisi con un gruppo così eterogeneo ma coeso, hanno assunto un sapore ancor più speciale» - aggiunge il viaggiatore bergamasco, appassionato di fotografia,Stefano Viganò.

«Raccontare le montagne: è questo ciò che anche noi abbiamo cercato di fare durante il nostro percorso. Attraverso immagini, suoni, parole e anche sapori. Perché mi piace pensare che non si vada in montagna per “portare a casa qualcosa”, ma per abbandonare qualcosa lassù. - commenta la giornalista e blogger Simonetta Radice che racchiudendo i sentimenti di tutti, prima dell'ultima discesa, ha concluso: Non abbiamo, forse, tanta voglia di tornare a valle, di abbandonare questo luogo magico tra ghiacciai, guglie di roccia, grandi morene. Forse, non abbiamo tanta voglia di lasciare il regno delle altezze, dove le conversazioni si fanno più intime, dove il tempo e i passi aprono a riflessioni più profonde, dove le conoscenze si fanno amicizie. E mi chiedo: salire è opzionale, ma scendere è davvero obbligatorio?».

Arrivederci al prossimo anno.


UFFICIO STAMPA
In viaggio sulle Orobie 2016
Claudia Rota
Cell. 348 5100463
claudia.viaggiorobie@gmail.com
 


ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

16
dicembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login