home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CRONACA E ATTUALITÀ Precedente  Successivo
 
12/10/2018UNAC
 
Il Segretario Generale Nazionale del Sindacato Carabinieri e Militari U.N.A.C., il Dr. Antonio Savino, interviene con una nota alla stampa sul Cucchi di Firenze indicando che le responsabilità
 
ROMA, IL SINDACATO DEI CARABINIERI E MILITARI UNAC INTERVIENE SUL CASO CUCCHI DI FIRENZE
 
Il Segretario Generale Nazionale del Sindacato Carabinieri e Militari U.N.A.C., il Dr. Antonio Savino, interviene con una nota alla stampa sul Cucchi di Firenze indicando che la responsabilità dei carabinieri infedeli
 
ROMA – Il Segretario Generale Nazionale del Sindacato Carabinieri e Militari U.N.A.C., il Dr. Antonio Savino, interviene con una nota alla stampa sul Cucchi di Firenze indicando che la responsabilità dei carabinieri infedeli è da imputare al fatto che gli stessi sono vittime del sistema ufficiali comandanti ancora impuniti dal Ministro della Difesa.
Ecco la nota del Segretario Generale Nazionale del Sindacato Carabinieri e Militari U.N.A.C., il Dr. Antonio Savino:
«Apprendiamo con favore, la circostanza che il carabiniere implicato nel caso Cucchi, abbia ascoltato il consiglio di questo Sindacato e della sua coscienza, nel raccontare la verità su quanto accade di "solito" nelle caserme dell'Arma, dove i superiori impongono una "omertà" di tipo mafioso, pena l'essere tacciati per "traditori". Non a caso lo stesso collega riferisce di una Relazione di servizio in merito, già redatta e consegnata 9 anni fà, della quale si è perso traccia, che fà emergere la chiara responsabilità di chi dirige e vuole tale sistema omertoso.
Non analogamente hanno fatto i due colleghi di Firenze, implicati nel caso del presunto stupro di due cittadine americane. Anche a loro avevamo consigliato di dire da subito la verità, nell'evidenziare "l'andazzo" che esisteva a Firenze che li ha portati a quel gesto ignobile, ovvero le "confidenze" esistenti tra i carabinieri in servizio ed i turisti a Firenze. Gli avevamo anche consigliato di non lasciarsi abbindolare da "falsi profeti" che gli avrebbero solo dato false promesse e spillato molti soldi, in quanto entrambi erano "spacciati" non tanto per i presunti reati ordinari, ma per quelli militari puntualmente giunti. Anche a loro consigliamo di dire la verità sui propri superiori.
Questo Sindacato si è occupato di tanti analoghi casi del genere, uno fra tutti, il caso del Carabiniere Sergio Ragno sulle cui cause di morte è stato tenuto il silenzio per anni, e sul quale la Procura Militare di Roma, da questo Sindacato adita con i familiari, ha graziato gli allora comandanti ( Gen. Del Sette n.d.r.) lavandosene le mani e mandando tutto alla Procura Ordinaria di Firenze.
Per tali motivi, da oltre 20 anni combattiamo per avere un Libero Sindacato nell'Arma dei Carabinieri, dove poter indottrinare i colleghi sul non lasciarsi prendere la mano in situazioni per le quali i superiori fanno credere di essere impuniti, e sulla vera realtà esistente nell'Arma, dove spesso si agisce sul filo di lana, tra legalità e illegalità, sempre minacciati, spronati e indotti a nuove operazioni di servizio dai soliti ufficiali comandanti, che agiscono per motivi presenzialistici e di carriera. L'Arma necessita di una concreta riforma e dal di dentro. Purtroppo alle Lobby dei generali si è aggiunta anche la neo Ministra Trenta che continua ad avallarli ed a coprirli».
Per ulteriori approfondimenti si rimanda all'U.N.A.C. Unione Nazionale Arma Carabinieri Sindacato Autonomo Carabinieri e Militari che ha Sede Legale Coordinamento Nazionale in Via Dante, 65 a BARI, i cui recapiti sono Tel. Centralino 080/2371240- 14 linee. Per ulteriori aggiornamenti si rimanda ai portali www.carabinieri-unione.it, www.carabinieri.tv oppure per informazioni è possibile scrivere a presidenza@carabinieri-unione.it . Si ricorda che l'UNAC ha sedi di rappresentanza a Roma, Bari, Caserta, Catanzaro, Messina, Cosenza, Napoli, Milano, Cagliari, Agrigento, Sassari, Trapani, Enna, Palermo, Udine , Genova, Venezia, Brescia, Vicenza, Bergamo, Salerno, Cuneo, Bologna, Firenze, Avellino, Parma.

 

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



agenda eventi

17
novembre
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login