home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
SPETTACOLI - TEATRO Precedente  Successivo
 
16/03/2012Comune di Lovere
 
 
“CERTAMEN SEBINUM” E “SETTIMANA DELLA CULTURA CLASSICA”: LOVERE CAPITALE DELLA CULTURA DAL 23 AL 30 MARZO
 
 
Si è svolta giovedì 15 marzo 2012, alle ore 11:00 presso la Sala consiliare del Comune di Lovere, la conferenza stampa di presentazione di due importanti manifestazioni che si terranno a Lovere nell'ultima settimana del mese di marzo: la “Settimana della cultura classica” e la competizione “Certamen Sebinum”.
Alla conferenza, coordinata da Giovanni Guizzetti - Sindaco di Lovere, erano presenti: Alex Pennacchio - Assessore alla Cultura del Comune di Lovere; Antonio Savoldelli - Dirigente scolastico dell'Istituto d'istruzione superiore “Decio Celeri” di Lovere; Onelia Bardelli - docente dell'Istituto “D. Celeri” e referente del “Settimana”; Camillo Carboni - Presidente dell'associazione “Il cerchio di gesso” di Bergamo.

"La capacità dell'Amministrazione comunale di interagire e sostenere fattivamente le diverse realtà sportive, culturali e turistiche del territorio - commenta Giovanni Guizzetti - ha consentito di realizzare anche nel 2012 un calendario unico e coordinato di iniziative ed eventi in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico ampio e variegato e di valorizzare la nostra splendida cittadina durante tutti i mesi dell'anno".

E' recente, infatti, il successo della gara di rally “Ronde del Sebino” e imminente la corsa “Sarnico Lovere Run”, che si propone di ripetere e migliorare l'ottimo riscontro della scorsa edizione.

"Fra pochi giorni - aggiunge Alex Pennacchio - Lovere tornerà ad ospitare manifestazioni di altissimo livello che, per una settimana, ci porranno nuovamente al centro della scena culturale regionale con spettacoli, conversazioni, incontri e momenti di approfondimento e, per la prima volta, gare di traduzione dal latino".

Dal 23 al 30 marzo la cittadina bergamasca ospiterà la VI edizione della “Settimana della cultura classica”, iniziativa nata nel 2007 dalla collaborazione tra il Polo liceale “Decio Celeri”, l'Amministrazione comunale di Lovere, l'Accademia Tadini e l'associazione “Il cerchio di gesso” di Bergamo e patrocinata dall'AGITA - Associazione per la Promozione e la Ricerca della Cultura Teatrale nella Scuola, dagli uffici scolastici della Provincia di Bergamo e della Regione Lombardia.

All'interno della manifestazione, che quest'anno avrà come filo conduttore il tema “Profeti e profezie, da Tiresia ai moderni millenarismi”, si svolgerà la VI edizione del “Festival del Teatro Classico nella scuola”.

"Sono sette - spiega Onelia Bardelli - le scuole lombarde che hanno aderito a questo festival unico nel suo genere nel panorama regionale. In Lombardia, infatti, sono presenti numerose rassegne, nessuna però dedicata al teatro classico e ai grandi temi ad esso connessi".

Sul palcoscenico del teatro Crystal di Lovere si alterneranno gruppi teatrali di diversi istituti scolastici superiori: oltre al liceo classico e al liceo teatrale “D. Celeri” e all'Istituto tecnico “I. Piana” di Lovere, si esibiranno i licei “N. Machiavelli” di Pioltello, “V. Gambara” e “A. Calini” di Brescia e l'Istituto “M. G. Mamoli” di Bergamo. E' prevista inoltre la partecipazione straordinaria della cooperativa Azzurra di Darfo Boario Terme.

"Anche quest'anno - precisa Camillo Carboni - “Il cerchio di gesso” supporterà l'organizzazione del festival curando in particolar modo la funzione di segreteria operativa, l'accoglienza e l'assistenza in loco dei diversi gruppi scolastici che convergeranno a Lovere e, in collaborazione con la professoressa Bardelli, la direzione artistica dell'evento".

Come da tradizione, il cartellone del festival prevederà importanti momenti collaterali di formazione e approfondimento. Tra questi:
• venerdì 23 marzo, al teatro Crystal, l'incontro-dibattito “Il canto dei vinti” della compagnia di teatro classico dell'Istituto Nazionale del Dramma Antico (INDA) di Siracusa e lo spettacolo itinerante “Angeli” del Silence Teatro nel centro storico di Lovere;
• sabato 24 marzo l'incontro-spettacolo “Da Sofocle a San Giovanni” con l'autrice e attrice Lucilla Giagnoni al teatro Crsytal e la conversazione con Martina Treu, Maria Chiara Giorda, don Giacomo Canobbio e Lucilla Giagnoni sul tema “Profeti e profezie” all'Auditorium di Villa Milesi;
• lunedì 26 marzo l'incontro-dibattito “Per un futuro sostenibile” con la Compagnia Teatrale Itineraria di Cologno Monzese al teatro Crystal;
• giovedì 29 marzo le conversazioni “Simposio di Platone” con il regista e attore Alessandro Pazzi e “I Promessi Sposi” con lo scrittore Raul Montanari, rispettivamente presso l'Auditorium di Villa Milesi e il teatro Crystal.
Domenica 25 marzo, inoltre, il liceo classico del “D. Celeri” di Lovere rappresenterà lo spettacolo “Troiane” da Euripide presso il teatro Crystal. Si tratta di un'iniziativa benefica, finalizzata alla raccolta fondi a favore dell'associazione “Diamo colore alla ricerca” di Lovere, da sempre impegnata nella lotta contro il morbo di Parkinson.

"Una manifestazione - ribadisce Antonio Savoldelli - che da un lato promuove l'incontro e lo scambio tra le realtà scolastiche lombarde sui temi della continuità tra mondo antico e moderno, dall'altro testimonia lo stretto legame fra scuola e territorio, consentendo ai professori e ai loro studenti di scoprire le meraviglie che il nostro territorio presenta".

Per la prima volta, in concomitanza della “Settimana della cultura classica” sbarcherà a Lovere il “Certamen”, competizione di traduzione dal latino che, dopo dieci edizioni all'Istituto “Fantoni” di Clusone, da “Clusonense” diverrà “Sebinum”.

"Poter ospitare una gara così prestigiosa - sottolinea Savoldelli - costituisce un motivo di grande soddisfazione per una scuola di lunga e gloriosa tradizione come la nostra. Le oltre 50 iscrizioni, con partecipanti da tutta l'Italia e, per la prima volta, anche dalla Germania, confermano la bontà e il successo dell'iniziativa".

Il “Certamen Sebinum” si articolerà in due sezioni: “Minus”, per gli studenti delle prime tre classi della scuola superiore, e “Maius”, per ragazzi delle classi IV e V.
Per quanto riguarda il “Certamen Maius”, il programma prevede per giovedì 29 marzo lo svolgimento della prova sul tema “Cibo e alimentazione nel mondo antico” e per sabato 31 marzo la cerimonia di premiazione dei vincitori alla presenza di numerose autorità e insigni latinisti. I primi tre classificati riceveranno rispettivamente 600, 400 e 300 euro.

Per maggiori informazioni sulla “Settimana della cultura classica” è possibile contattare la prof.ssa Onelia Bardelli al numero di telefono 339.1093759, l'Istituto “Decio Celeri” al numero 035.983177 oppure visitare il sito internet comunale www.lovereeventi.it; per informazioni sul “Certamen Sebinum”, infine, contattare l'Istituto “D. Celeri” al numero 035.983704 oppure visitare il sito internet www.istitutocelerilovere.it.
 

Allegato 1

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

22
aprile
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login