home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
ARTE E CULTURA - LETTURE Precedente  Successivo
 
30/01/2012Comune di Chiari
 
 
“NESSUN UOMO È UN'ISOLA”- GIORNATA DELLA MEMORIA 27 GENNAIO 2012 CON LE SCUOLE STATALI E PARITARIE DI CHIARI
 
 
Anche l’assessore alle Politiche Giovanili Annamaria Boifava ha partecipato personalmente con l’assessore al Commercio Bruno Zerbini, venerdì 27 gennaio, alla staffetta lungo la circonvallazione di Chiari ideata in segno di testimonianza per celebrare la Giornata della Memoria 2012 istituita nel 2000 nell'anniversario del 27 gennaio 1945 con l'ingresso delle truppe sovietiche nel lager polacco di Auschwitz. La manifestazione commemorativa è stata organizzata con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche Giovanili in collaborazione con la Scuola Media dell’Istituto Salesiano San Bernardino, le Scuole Medie Statali Morcelli e Toscanini, l’ITCG Einaudi di Chiari ed il supporto logistico del Gruppo Alpini e della Croce Bianca di Chiari. La staffetta con la fiaccola della Memoria si è snodata ad intervalli regolari ogni 10 minuti con gruppi di studenti ed insegnanti aderenti volontariamente delle scuole cittadine lungo le vie della città dalle 6.00 alle 18.00 di venerdì 27 gennaio con partenza ed arrivo in piazza Zanardelli. Punto di riferimento della manifestazione sul tema “Nessun uomo è un’isola” il pannello circolare al centro della piazza dove si è svolta la progressiva accensione delle fiaccole portate in marcia dalle varie batterie studentesche coordinate dal prof. Riccardo Ferlinghetti  della Scuola Media di San Bernardino e dal prof. Massimo Merigo, vicepreside della Scuola Media Toscanini. Significativa la simbologia del pannello che, come un’isola dai confini netti ad indicare chiusura e costrizione, con la sua forma circolare dà l’idea del tempo che passa e suscita una maggiore consapevolezza nelle coscienze individuali riguardo agli eventi tragici delle persecuzioni razziali e dell’Olocausto. Gli spuntoni di filo spinato inseriti nel pannello a suggerire il senso di isolamento e dolore hanno lasciato progressivamente spazio all’importanza della memoria per costruire un senso comune e condiviso di partecipazione al ricordo. Tra gli spuntoni di filo spinato, infatti, ogni partecipante al termine della staffetta ha teso un elastico colorato per dimostrare la condivisione ed il contributo di ogni singola persona a non dimenticare la tragedia della follia nazista e le vittime innocenti della Shoah. Nel Quadriportico di Piazza Zanardelli, a cura dell’ITCG Einaudi di Chiari, si sono alternate le testimonianze degli allievi in un itinerario di approfondimento sull’Olocausto con interventi a commento, stand dimostrativi e proiezione di supporti audiovisivi. Ha partecipato alla staffetta anche una delegazione della classe Quinta del Liceo Scientifico dei Salesiani di San Bernardino al seguito del preside dell’Istituto, don Luigi Mapelli. Gli alunni di Quarta e Quinta Elementare della Scuola Primaria Turla con le insegnanti hanno animato animano lo stand in Piazzetta San Marco, nella Quadra Cortezzano. Le Scuole Primarie Martiri della Libertà e Pedersoli hanno proposto una mostra aperta con l’esposizione degli elaborati realizzati dagli studenti nei percorsi tematici adeguati alle diverse fasce d’età. Gli allievi della Scuola Media Toscanini dal 23 al 27 gennaio hanno elaborato con gli insegnanti attività di riflessione e rielaborazione personale per maturare la coscienza collettiva sulla tragedia della Shoah e dei genocidi perpetrati nella storia. Venerdì 27 gennaio nell’Istituto di Via Roccafranca, alle 12.00 una cerimonia condivisa da studenti ed insegnanti, con accompagnamento musicale, si è svolta davanti al monumento alla Shoah e nel campo polivalente adiacente alla palestra dove, sulla rete della struttura sportiva, ciascun ragazzo ha annodato un nastro colorato ed alcuni allievi per ciascuna classe hanno letto messaggi a commento della Giornata della Memoria. Alle 20.00, nella chiesa di Santa Maria, la "Meditazione musicale" in concerto per la regia di Achille Platto ha concluso la Giornata della Memoria con la partecipazione delle classi ad indirizzo musicale della Scuola Media Toscanini e l’intervento degli studenti dell’ITCG Einaudi, dell’Istituto Comprensivo Martiri della Libertà, della Scuola DanzaStudio e del Coro di Voci Bianche della Piccola Accademia di Musica San Bernardino.
 

Allegato 1
Allegato 2
Allegato 3
Allegato 4
Allegato 5
Allegato 6
Allegato 7

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

13
aprile
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login