home lombardiapress perche' aderire promotori testate la forza contatti
LoginRegistrati
Home Karon Home
karon
karon




 
CONSIGLIO COMUNALE Precedente  Successivo
 
30/10/2010Comune di Osnago
 
 
CONSIGLIO COMUNALE DI VENERDÌ 29 OTTOBRE
 
 
A inizio seduta i Consiglieri Comunali hanno indossato la spilla della campagna Nastro Rosa della LILT, come segno di adesione. Al pubblico sono stati distribuiti opuscoli informativi su questa campagna, che si tiene da 17 anni in tutto il mondo ed ha lo scopo di sensibilizzare le donne sulla prevenzione del tumore al seno che – con i suoi 40mila casi l’anno nel nostro Paese – rappresenta 1/3 di tutte le neoplasie femminili. Se non si può nulla per i fattori non modificabili (sesso, età, familiarità, predisposizione genetica) molto può essere fatto in termini di prevenzione dei fattori di rischio ( scarsa attività fisica, obesità, abusi alimentari e alcolici) accompagnando comportamenti virtuosi ai controlli medici per una diagnosi precoce, che vuol dire maggior possibilità di guarigione.

Sono state poi consegnate le borse di studio agli studenti meritevoli di medie, superiori e università. Anzitutto sono stati ringraziati gli studenti per l'impegno profuso per conseguire gli ottimi risultati che vengono premiati con le Borse di Studio. Una volta messi tutti in grado di correre nelle stesse condizioni (art 3 Costituzione - È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana) è importante riconoscere e promuovere il merito (art 34 Costituzione - I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi). Se c’è riconoscimento del merito una società è dinamica ed ha futuro. Una società dove il figlio del notaio sarà sempre notaio è destinata a inaridirsi:  viceversa una società dove anche chi non è nato da una famiglia agiata può arrivare a posizioni di responsabilità è una società vitale. Purtroppo in Italia si spende poco per le borse di studio. Il fondo per quelle universitarie è stato ridotto da 96 a 70 milioni di €uro per il 2011:  per tutti gli studenti meno della metà della vincita al SuperEnalotto! Si spiega così come in Italia i beneficiari di borse di studio siano 150mila, contro gli oltre 500mila ciascuno di Francia e Germania, che hanno analoga popolazione universitaria.

Tra i punti più importanti della seduta consiliare l’approvazione del Piano Diritto allo Studio (allegato).
Tra le novità più importanti una nuova modulazione delle fasce ISEE che ha permesso di allargare la “forbice” tra le tariffe più basse e quelle più alte, in modo da consentire riduzioni maggiori alle fasce più deboli. La nuova modulazione ISEE ha permesso anche di evidenziare il parametro relativo al numero dei figli all’interno del nucleo familiare. Per carenza di utenti è stato sospeso il servizio trasporto alla Scuola Materna, mentre per Elementari e Medie sono stati previsti aumenti che permetteranno di coprire una quota maggiore del costo del servizio rispetto al passato.
Da sottolineare che la voce “Istruzione Pubblica” nel bilancio comunale è cresciuta del 50% negli ultimi quattro anni.  Dal 1994 (ultimo anno prima delle amministrazioni di Progetto Osnago) la spesa corrente di questo settore è quasi triplicata, passando da 223mila €  annui a 578mila €. Da sottolineare i forti investimenti nelle strutture scolastiche degli ultimi anni (nuova ala e nuova mensa Elementari, riqualificazione impianti riscaldamento e sanitari Scuola Media).

L’ultimo punto del Consiglio riguardava la formalizzazione dell’accordo con RFI per lo spostamento del passaggio a livello in località Cappelletta, mediante l’approvazione della convenzione (allegata) che regola i rapporti tra RFI e Comune per l’intervento. Ora la Convenzione sarà firmata dalla dirigenza RFI a Roma e quindi si potrà dare inizio alle procedure di gara per l’intervento, previsto la prossima primavera. RFI eseguirà direttamente alcuni lavori e sorveglierà i lavori di competenza comunale in prossimità della linea ferrata. La quota lavori riconosciuta a RFI è 95.700 €, inclusi IVA e spese generali e prevede lo spostamento e l’ammodernamento degli impianti . Il Comune dovrà riconoscere anche 1600 € l’anno + IVA come canone di affitto per la maggior superficie occupata. A sua volta il Comune prevede di spendere 94.300 € di lavori stradali per completare l’intervento. Il documento è stato approvato all’unanimità, dato che consente di avviare concretamente la soluzione ai problemi del traffico di attraversamento della frazione osnaghese di Loreto (comunemente conosciuta come Cappelletta) a cui l’Amministrazione sta lavorando dal 2004.
 

Allegato 1
Allegato 2

ISCRIVITI

LAVORA CON NOI

LOGIN



EVENTI


agenda eventi

25
luglio
tasto
tasto
karon

img
Iscriviti alla newsletter per ricevere settimanalmente la segnalazione degli eventi nelle provincie di tuo interesse

   

Cerca i comuni delle province della Lombardia
   

Cerca le biblioteche della Lombardia
   

LombardiaPress ti consiglia


Spread Firefox Affiliate Button Adobe Acrobat Reader

ricerca comunicati

Titolo
Testo
Promotore
Argomento
Provincia
Comune
Data inizio
Data fine
   

 

 

 


Cerca le cantine della Lombardia
   

MEDIA PARTNER

C6tv Ciao Como
Bergamo7 Mantova TV
Radio Orizzonti Radio Millenium
Lodi Notizie Sette Giorni

 

© Karon srl

Home

Contatti

Login